L’UDC: «Chi ha sbagliato passi alla cassa»

Bellinzona

In relazione alle morti registrate alla Casa anziani di Sementina chieste le dimissioni del direttore Morisoli e del municipale Soldini – Ore supplementari pagate il 25% in più: «Pare un mezzo per ‘comprarsi’ il sostegno dei collaboratori»

L’UDC: «Chi ha sbagliato passi alla cassa»
Il Municipio di Bellinzona sotto tiro. © CdT/Gabriele Putzu

L’UDC: «Chi ha sbagliato passi alla cassa»

Il Municipio di Bellinzona sotto tiro. © CdT/Gabriele Putzu

«Il Municipio la smetta di mettere la testa sotto la sabbia e si assuma le proprie responsabilità». La sezione UDC di Bellinzona non ci sta e chiede le dimissioni del municipale PPD Giorgio Soldini e del direttore delle case anziani Silvano Morisoli.
Sulla sfondo della vicenda i tristemente noti decessi registrati alla Casa anziani di Sementina a causa del nuovo coronavirus. «In data 8 luglio ai dipendenti della Casa anziani di Sementina e del Centro Somen, strutture dove si sono registrati più decessi per COVID-19, è stato comunicato che le ore supplementari verranno pagate con un aumento del 25%. A molti questa mossa, certamente giustificata per ringraziare i molti operatori che si sono impegnati in questo periodo, pare anche un mezzo per ‘comprarsi’ il sostegno del collaboratori della struttura», si legge in una nota firmata dal presidente dell’UDC bellinzonese, Simone Orlandi. «Reputiamo che il direttore abbia discriminato i dipendenti delle strutture Casa Comunale e Residenza Pedemonte. Anche loro hanno svolto ore supplementari e un lavoro egregio, in alcuni casi senza nemmeno registrare decessi. A loro, invece, non verrà riservato lo stesso trattamento».

Questione di credibilità
E, tornando alla richiesta iniziale, l’UDC aggiunge: «Durante l’inchiesta che è in corso, sarebbe opportuno che le parti coinvolte venissero sospese, come ha già fatto il Municipio sul tema sorpassi di spesa con il municipale Paglia. Bisogna tornare a dare credibilità alla politica cittadina, come a tutte le strutture ad essa collegate». Insomma, «chi ha sbagliato passi alla cassa».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Il lupo è affamato: sbranate 16 pecore

    VALLE DI BLENIO

    Il predatore ha colpito ad Aquila in quattro distinti attacchi, come confermato dalle analisi del laboratorio di Losanna - Gli ovini non erano protetti - Era da un anno che non si registrava un numero così alto di capi uccisi

  • 2
  • 3

    I conti cittadini alla prova dello tsunami pandemico

    BELLINZONA

    Il Municipio ha iniziato a discutere del Preventivo 2021 che sarà inevitabilmente segnato dal coronavirus - La fortuna è che il gettito fiscale si fonda in modo preponderante sulle persone fisiche, mentre il «peso» di quelle giuridiche (più toccate dal lockdown) è nettamente inferiore

  • 4
  • 5

    La Tre Castelli Fitness in rete con le palestre di tutto il mondo

    BELLINZONA

    La struttura cittadina è l’unica in Svizzera a prendere parte dopodomani, sabato, all’evento internazionale World United - L’allenatore e preparatore atletico Antonio Liucci: «L’iniziativa ci permetterà di lavorare a fianco di persone che si trovano in vari Paesi»

  • 1
  • 1