La Bellinzona aggregata... ora anche colorata

CARNEVALE

A distanza di ventiquattro ore dal corteo mascherato del Rabadan le polveri «sparate» dal satirico treno della Jungla sono ancora ben visibili - Come ad esempio sulla facciata della Casa Rossa, bene tutelato recentemente restaurato

La Bellinzona aggregata... ora anche colorata
© Ti-Press/Golay

La Bellinzona aggregata... ora anche colorata

© Ti-Press/Golay

La Bellinzona aggregata... ora anche colorata
© Ti-Press/Golay

La Bellinzona aggregata... ora anche colorata

© Ti-Press/Golay

«Ci teniamo a puntualizzare che le polveri lanciate durante il corteo di oggi (ieri per chi legge; ndr.) sono biologiche e non fanno male al nostro ambiente! Detto questo... abbiamo fatto colpo!». Pur classificandosi solo al penultimo posto sono stati la vera sorpresa del corteo mascherato del Rabadan andato in scena ieri pomeriggio lungo il viale Stazione a Bellinzona. Quei mattacchioni della Jungla, gruppo carnascialesco fondato nel 2000 a Vira Gambarogno, per i loro vent’anni si sono dati... un tocco di colore in più. Sulla falsariga delle ben note “color run” che ormai spopolano in tutto il mondo, il sodalizio locarnese ha inondato la capitale non dei soliti coriandoli ma di una polvere che ha dato un tocco di cromatica vivacità alla Città.

Ma che ha anche lasciato il segno. Rosa, in particolare. Come ad esempio su alcuni punti della facciata della Casa Rossa, il palazzo ottocentesco che dà su via Nosetto, bene tutelato a livello cantonale e che è stato restaurato nella primavera 2016. Non sono poche le persone, insomma, che oggi hanno dovuto armarsi di pazienza e prendere in mano uno spazzolone bagnato per eliminare le colorate polveri della Jungla ben visibili anche sul porfido.

La Bellinzona aggregata... ora anche colorata
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Salta anche l’Open Air di Monte Carasso

    Concerti

    Com’era prevedibile si allunga con il consueto evento musicale bellinzonese di inizio estate la serie di manifestazioni annullate per coronavirus - Appuntamento al 2021

  • 2

    Coronavirus in Spagna, ecco la ticinese dal cuore d’oro

    PANDEMIA

    La stilista bellinzonese Asen Aranda Della Santa sta confezionando mascherine per gli enti di pronto intervento e per la popolazione dell’Andalusia - «Qui la situazione è drammatica, ma siamo un popolo creativo e solidale e quindi ne usciremo vincitori»

  • 3
  • 4

    «È un giorno nero per la grande famiglia dei ferrovieri»

    Dramma

    Il sindacalista Angelo Stroppini ricorda il 62.enne del Bellinzonese travolto mortalmente sui binari: «Era un macchinista esperto e un membro attivo del SEV, siamo tutti molto tristi» - Ancora nessun elemento sulla dinamica della tragedia avvenuta lunedì sera a nord della stazione della capitale

  • 5
  • 1
  • 1