«La copertura della pista di ghiaccio esterna non deve più attendere»

Bellinzona

Il PPD torna alla carica e chiede un riordino completo del polo sportivo cittadino

 «La copertura della pista di ghiaccio esterna non deve più attendere»
© CdT/Archivio

«La copertura della pista di ghiaccio esterna non deve più attendere»

© CdT/Archivio

«L’urgenza di allungare la fascia stagionale di utilizzazione della pista esterna di ghiaccio, nota dalla fine degli anni novanta, rende ineluttabile la sua copertura». Il gruppo popolare democratico in Consiglio comunale torna alla carica dopo che il Municipio, rispondendo ad una interrogazione interpatitica (PPD, PLR e Unità di sinistra), aveva giudicato non prioritario tale intervento. La necessità di poter disporre di una seconda superficie ghiacciata coperta, annota il PPD in una nuova interrogazione, «è data dal fatto che, di regola in agosto, nemmeno tutte le piste coperte ticinesi hanno il ghiaccio e che ciò crea una forte propensione degli utenti non bellinzonesi ad utilizzare l’unica pista coperta del Centro sportivo, con forti limitazioni per gli utenti bellinzonesi quali i corsi di pattinaggio ed il movimento giovanile dei GdT». Oltre a ciò, la posta esterna è soggetta ad inconvenienti generati dalle condizioni meteo. Quindi, «la copertura della pista di ghiaccio esterna non deve più attendere» ribadisce il gruppo popolare democratico, secondo il quale il polo sportivo cittadino deve assumere a tutti gli effetti una valenza regionale.

«Un masterplan per il polo sportivo»

Da qui la proposta di elaborare uno specifico masterplan, coerente con la nuova pianificazione urbanistica del comparto Torretta. Nell’interrogazione gli azzurri chiedono inoltre quando si intenda dar concretezza alle note necessità di disporre di un numero maggiori di spogliatoi per il l’hockey e di superfici per le attività «fuori ghiaccio». «Il Municipio può far capo a finanziamenti cantonali e dunque è ipotizzabile pensare di allargare la cerchia di finanziamento alle possibilità date dal partenariato pubblico privato?. Vista l’argomentata valenza regionale del contributo finanziario alla nuova Valascia, non ritiene il Municipio che per sopportare l’onere annuo di gestione corrente derivato da questo contributo si possa far capo alla parte degli utili AMB ripartiti con i Comuni non aggregati, destinati al sostegno di infrastrutture con carattere regionale» sono le altre domande contenute nell’interrogazione del PPD.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Il posteggio di attestamento di via Tatti verrà interrato?

    PIANIFICAZIONE

    L’ipotesi è sul tavolo e la Città di Bellinzona ed il Cantone ne hanno già discusso - Sarà comunque lo studio preliminare a definire «contenuti e limiti di una variante di PR» per il comparto che accoglierà il semisvincolo

  • 2

    Prima le scuole, poi la casa per anziani

    URBANISTICA

    Biasca: svelato il progetto scelto per la realizzazione dell’asilo e delle elementari nel comparto Bosciorina - Nella seconda fase verrà edificata anche la struttura per la terza età - Investimento complessivo di oltre 50 milioni di franchi e cantiere completamente finito nel 2030-2035

  • 3

    «Bellinzona sia solidale con gli esercenti»

    PANDEMIA

    Attraverso una mozione urgente i consiglieri comunali dei Verdi Ronald David e Marco Noi chiedono di prendere esempio da Yverdon che ha introdotto un’azione concreta di sostegno al settore forse più colpito dalla crisi sanitaria

  • 4

    Test positivi e ospiti illustri: la grande torre continua a stupire

    INNOVAZIONE

    Castione, la gru per lo stoccaggio di energia realizzata da una start-up ticinese suscita interesse non solo da parte dei potenziali clienti, ma anche di visitatori importanti - Il prototipo risponde in modo soddisfacente alla fase sperimentale: «Confermate le nostre aspettative» - LE FOTO

  • 5

    Anche in Mesolcina si sorride... grazie al Ceneri

    TRASPORTO PUBBLICO

    Il nuovo piano entrato in vigore lunedì in concomitanza con la messa in esercizio completa della galleria di base porta dei benefici pure alla vallata del Grigioni italiano - Ecco tutte le novità previste

  • 1
  • 1