«La fusione ha portato disaffezione fra i cittadini»

AGGREGAZIONI

Bellinzona, gli storici ex sindaci Marco Cereda (Sementina) e Flavio Guidotti (Monte Carasso) non nascondono una certa delusione dopo la prima legislatura: «I quartieri periferici si sono sentiti un po’ abbandonati dalle istituzioni» - Molto spesso nell’ottica della popolazione sono le piccole cose a fare la differenza più dei progetti strategici

«La fusione ha portato disaffezione fra i cittadini»
Non mancano i nuvoloni sopra il cielo della capitale guidata dal sindaco Mario Branda. © CdT/Archivio

«La fusione ha portato disaffezione fra i cittadini»

Non mancano i nuvoloni sopra il cielo della capitale guidata dal sindaco Mario Branda. © CdT/Archivio

«La fusione ha portato disaffezione fra i cittadini»
Marco Cereda, ex sindaco di Sementina dal 1996 al 2008. © CdT/Archivio

«La fusione ha portato disaffezione fra i cittadini»

Marco Cereda, ex sindaco di Sementina dal 1996 al 2008. © CdT/Archivio

«La fusione ha portato disaffezione fra i cittadini»
Flavio Guidotti, già sindaco di Monte Carasso per tre decenni, dal 1982 al 2012. © CdT/Archivio

«La fusione ha portato disaffezione fra i cittadini»

Flavio Guidotti, già sindaco di Monte Carasso per tre decenni, dal 1982 al 2012. © CdT/Archivio

«C’è una disaffezione generalizzata, a tal punto che purtroppo ci si abitua anche alle cose che non vanno». Non le ha mai mandate a dire, Marco Cereda. Da avvocato l’ex sindaco PLR di Sementina (dal 1996 al 2008) ha il dono dell’arte oratoria. Lo stile è pacato, mai sopra le righe. Le sue parole vanno dritte al nocciolo della questione. E l’argomento è di quelli che pesano: la nuova Bellinzona. «Ero favorevole all’aggregazione e lo sono tuttora, ma questo non vuol dire che tutto stia andando bene. La popolazione dei quartieri non si sente ancora abbastanza partecipe del progetto. Manca quella vicinanza che c’era negli ex Comuni fra autorità e cittadini», osserva con acume.

«Non si reclama a caso»

«Non ci sono quartieri di serie A e di serie B», è sempre stata la risposta tipo del Municipio alle...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

    «Alle Officine di Bellinzona si rischia l’effetto-domino»

    Ferrovia

    La Commissione del personale dello stabilimento torna a contestare la prevista dismissione anticipata della manutenzione dei carri merci temendo una grossa perdita di lavoro nonostante i nuovi incarichi - Intanto si chiede ancora che la direzione aziendale fornisca il piano industriale concernente la futura sede di Castione - D’accordo con il Consiglio di Stato si programma un incontro tre le parti

  • 5

    Rissa tra giovani: si cercano l’arma e il movente

    IL CASO

    Giubiasco, gli inquirenti sono al lavoro ininterrottamente per chiarire quanto capitato in via Linoleum - L’alterco sarebbe scoppiato per questioni di soldi - Un terzetto ha affrontato l’altro e poi è spuntato un oggetto contundente, verosimilmente una mazza

  • 1
  • 1