La Lati compie un altro passo verso il rilancio

Sant’Antonino

Grazie alla nuova linea di produzione delle specialità casearie fresche l’azienda consolida la strategia volta a rafforzare la sua presenza sul mercato nazionale

La Lati compie un altro passo verso il rilancio
La moderna apparecchiatura è stata consegnata negli scorsi giorni.

La Lati compie un altro passo verso il rilancio

La moderna apparecchiatura è stata consegnata negli scorsi giorni.

Ci son voluti 18 mesi tra progettazione e costruzione, ma ora in via Gorelle a Sant’Antonino tutto è pronto per metterla in funzione. Ci riferiamo alla nuova linea di produzione dedicata ai rinomati formaggi freschi a pasta molle con l’aggiunta di quelli a pasta semidura realizzata dalla Lati SA in stretta collaborazione con i migliori specialisti del settore a livello svizzero. Con questo investimento, che si aggiunge a quelli già effettuati negli scorsi anni, l’azienda è convinta di riuscire a rilanciarsi e riaffermarsi sul mercato nazionale. «Oggi lavoriamo circa 4 milioni di chili di latte all’anno ed il nostro obiettivo è quello di incrementare questo quantitativo sempre puntando a una produzione di altissima qualità», dichiara al Corriere del Ticino Alessandro Corti, direttore della Lati SA.

All’avanguardia

Tra gli investimenti in apparecchiature d’avanguardia Corti rammenta il nuovo pastorizzatore e la nuova linea di confezionamento di cui si è dotata l’azienda. Ai quali si aggiunge dunque la nuova linea di produzione, giunta negli scorsi giorni nel sito produttivo di Sant’Antonino, che rappresenta un ulteriore passo avanti nel percorso di rilancio della Lati SA avviato ormai più di due fa con l’ambizione di riuscire un giorno a lavorare tutto il latte prodotto dalle mucche ticinesi (oggi su per giù la metà parte verso il Nord delle Alpi) portando sul mercato prodotti tipici di alta qualità. Qualità che la Lati SA ha consolidato attraverso la nuova certificazione effettuata durante il mese di dicembre dello scorso anno. Infine, senza voler svelare troppo, entro breve l’azienda di Sant’Antonino che valorizza il latte di circa 180 produttori ticinesi annuncia di voler lanciare sul mercato un’importante novità. Ancora un po’ di pazienza e poi la si potrà gustare.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2

    Via i fili elettrici dal nucleo del paese

    Iragna

    L’intervento sarà realizzato nell’ambito del progetto di riqualifica urbanistica che il Municipio di Riviera ha deciso di ampliare con un ulteriore investimento di oltre 800.000 franchi.

  • 3

    «Giù le mani dal nostro futuro»

    Bellinzona

    La mobilitazione per il clima nella capitale tra slogan, cartelloni e mascherine - La nuova generazione fa sentire la sua voce - Presenti circa 500-600 persone secondo gli organizzatori - FOTO e VIDEO

  • 4

    «Occhio agli autogol in piazza Governo»

    Bellinzona

    La minoranza della Commissione del Piano regolatore boccia la zona d’incontro proposta dal Municipio al voto lunedì prossimo - «Commercianti ed esercenti penalizzati dalla diminuzione dei parcheggi e viabilità del centro peggiorata anziché migliorata» secondo i rappresentanti del gruppo Lega-UDC

  • 5

    La Valbianca ora può fare anche l’oste

    IL CASO

    Ecco la sentenza molto attesa in alta Leventina: la società di proprietà dei Comuni di Airolo e Quinto sorride - Respinto il ricorso contro l’appalto da oltre 10 milioni di franchi per il servizio di vitto ed alloggio per gli operai impegnati nella realizzazione della seconda canna della galleria autostradale del San Gottardo - Poco probabile il ricorso a Losanna

  • 1
  • 1