La valle senza nome sopra Acquarossa

Progetto milionario degli Amici del Simano per farla rivivere

La valle senza nome sopra Acquarossa
Sulla destra la regione del Simano

La valle senza nome sopra Acquarossa

Sulla destra la regione del Simano

ACQUAROSSA - È ricca di misteri quella porzione di territorio bleniese che si trova tra le grandi (e famose) valli laterali Soi e Malvaglia, ad iniziare dal nome che, almeno ufficialmente, non ha nemmeno. La carta nazionale è infatti muta sulla valle, a livello locale detta della Döisgia (dal nome del torrente che vi scorre) che nella sua parte alta è attorniata da famose cime: Simano, Gana Bianca, Gana Rossa e Piancabella. Perché? Mistero. Poi vi è un altro mistero, quello del ponte ad arco romanico in località Sponda. Il manufatto un nome l'ha (ponte Balma) ma non si sa bene a cosa servisse o a quale importante punto conducesse, località così importante da giustificare la spesa e lo sforzo di costruire un simile ponte in montagna. Si ipotizza che facesse parte di un tracciato ad alta quota del quale si è persa la memoria. Infine vi è una delle poche case dei pagani rimaste, sul cui scopo si discute da decenni, senza che un'ipotesi sia mai diventata certezza.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
    BELLINZONA

    C’è Easyvote all’ombra dei castelli

    La Città aderisce al progetto volto a promuovere l’esercizio del diritto di voto dei giovani iscritti nel catalogo elettorale - Si partirà con le elezioni federali di ottobre

  • 2
    ROVEREDO

    «La sicurezza è assolutamente garantita»

    Dopo l’incidente mortale del 12 marzo 2017 nella galleria di San Fedele sono stati posati dei dispositivi luminosi al centro della carreggiata nonostante le norme non lo prevedessero

  • 3
  • 4
    LEVENTINA

    «Speriamo che il lupo se ne sia andato»

    Il predatore che ha colpito ad inizio agosto in Val Canaria potrebbe essersi spostato di pochi chilometri, nel canton Uri, dove sono state uccise due pecore

  • 5
    Incidente sulla A2

    Riaperta la galleria del San Gottardo

    Il tunnel è rimasto chiuso per quattro ore a seguito del sinistro che ha visto coinvolti un’auto, un camper e un furgone, la Polizia cantonale ne ha però annunciato la riapertura pochi minuti fa

  • 1