«Mascherine per tutti gli abitanti e telelavoro in Comune»

La proposta

Sono alcuni dei suggerimenti del Movimento per il socialismo rivolti al Municipio di Bellinzona in un’interpellanza che invoca misure urgenti contro la seconda ondata pandemica

«Mascherine per tutti gli abitanti e telelavoro in Comune»
©CdT/Chiara Zocchetti

«Mascherine per tutti gli abitanti e telelavoro in Comune»

©CdT/Chiara Zocchetti

Fornire ad ogni abitante della Città di Bellinzona con più di 12 anni una scatola di mascherine e una bottiglia di disinfettante per le mani. Riattivare il servizio di spesa per le persone anziane o malate come già avvenuto durante la prima ondata pandemica. Introdurre il telelavoro per tutto il personale dell’amministrazione comunale (dove questo sia possibile) e introdurre la possibilità di accedere agli sportelli solo previo appuntamento. Valutare il potenziamento dei servizi di aiuto e accoglienza dei bambini e delle bambine in età scolastiche per evitare che questo lavoro ricada sui nonni. E accelerare la discussione sulla mozione presentata dall’MPS che proponeva la creazione di un fondo per l’aiuto alle persone che si trovano in difficoltà. Sono le principali proposte formulate dal Movimento per il socialismo in un’interpellanza al Municipio di Bellinzona per far fronte alla seconda ondata della pandemia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2

    Ritorno al futuro per i castelli: la storia incontra la tecnologia

    RICORRENZA UNESCO

    Il sindaco di Bellinzona Mario Branda svela alcuni dei contenuti del progetto di valorizzazione della fortezza medievale - Verrà meglio messa in risalto la murata, parchi gioco tematici per i bambini, allestimenti moderni: «Abbiamo un patrimonio unico nel suo genere in tutto l’arco alpino»

  • 3

    Ecco il Natale «speciale» dei bellinzonesi

    Il programma

    Dopo aver ovviamente dovuto rinunciare al tradizionale villaggio di piazza del Sole, il Municipio cittadino presenta le proposte per le festività nel centro storico e nei quartieri tra coreografia, concorsi per ravvivare il commercio e parcheggi gratuiti - Domani l’accensione degli alberi, ma senza cerimonie

  • 4

    «Bellinzona, in sé, è già un’idea forte»

    Territorio

    Il paesaggista Andreas Kipar, che ha accompagnato il Municipio cittadino nella stesura del Programma d’azione comunale, risponde alle critiche degli architetti del Seminario di progettazione: «Bisogna pensare prima al corpo, poi all’anima e solo alla fine al vestito: la riflessione deve partire dalla campagna»

  • 5
  • 1
  • 1