Nelle valli la crisi colpisce a corrente alternata

Pandemia

Da Bedretto a Olivone, passando per Biasca, è un bilancio in chiaro-scuro quello tracciato da commercianti ed esercenti

 Nelle valli la crisi colpisce a corrente alternata
Il distanziamento sociale fa soffrire soprattutto gli esercizi pubblici. © CdT/Gabriele Putzu

Nelle valli la crisi colpisce a corrente alternata

Il distanziamento sociale fa soffrire soprattutto gli esercizi pubblici. © CdT/Gabriele Putzu

Nei centri urbani la pandemia di coronavirus sta infliggendo un duro colpo a commerci ed esercizi pubblici. «C’è chi a fine giornata, a volte, non incassa nulla» è il grido d’allarme lanciato nei giorni scorsi da queste colonne dalla presidente della Società dei commercianti di Bellinzona Claudia Pagliari. Se in città si stanno vivendo mesi difficilissimi, com’è la situazione nelle valli dell’Alto Ticino? Il bilancio che tracciamo dopo aver interpellato alcuni commercianti ed esercenti è decisamente in chiaroscuro. C’è chi sta vivendo un periodo florido e chi invece si dibatte in una crisi nerissima. Tra questi ultimi il negozio di abbigliamento Jeans Shop di Faido. «La situazione è abbastanza tragica», commenta il titolare Alfonso Annunziata, che gestisce anche il punto vendita di Biasca....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    «Non possiamo continuare a fare tutto»

    IL CASO

    Officine FFS di Bellinzona: in una nota interna il direttore dello stabilimento Francesco Giampà fa chiarezza sull’arrivo dei treni Astoro e sulla rinuncia da metà 2022 della revisione dei carri merci - I collaboratori dove necessario verranno «riqualificati senza ripercussioni negative sul loro livello di esigenza»

  • 2

    «Bambini ed anziani non si incroceranno»

    Botta e risposta

    La Città di Bellinzona replica all’MPS che in una interpellanza al Consiglio di Stato criticava la scelta di allestire il centro di vaccinazioni per over 80 nell’aula magna delle Scuole nord

  • 3

    Saldo demografico immobile a Bellinzona, pesa anche la pandemia

    Popolazione

    A fine 2020 solo 10 abitanti in più rispetto a 12 mesi prima nella capitale: il totale è di 44.056 persone - Nel corso dell’anno registrati 109 decessi in più rispetto all’anno precedente: si ipotizza un forte impatto del coronavirus - Calano ancora i matrimoni

  • 4

    Brenno Martignoni Polti c’era e ci sarà

    ELEZIONI

    L’ex sindaco di Bellinzona ha dato la propria disponibilità a figurare sulla lista dell’UDC per il Municipio cittadino all’appuntamento del 18 aprile - Nel frattempo ha ritirato la candidatura per la Pretura di Vallemaggia

  • 5
  • 1
  • 1