«Nessun legame tra queste risse e la natura della città»

L’esperto

Al sociologo Luca Bertossa, responsabile scientifico Inchieste federali fra la gioventù ch-x, chiediamo una lettura dei fatti violenti di Bellinzona

«Nessun legame tra queste risse e la natura della città»
© CdT/archivio

«Nessun legame tra queste risse e la natura della città»

© CdT/archivio

Risse a Bellinzona: come leggere un fenomeno che sembra diventato ricorrente?«Storicamente le risse ci sono sempre state. Oggi il fenomeno colpisce di più anche perché i fatti sono spesso accompagnati da una particolare attenzione in ambito comunicativo. La cassa di risonanza è maggiore. Ciò che è aumentato, rispetto al passato, è il grado di violenza che caratterizza le risse. Una volta terminavano quando una delle persone coinvolte finiva a terra, oggi no. Continuano senza nessuna coscienza dei limiti. Questo “continuare” va probabilmente messo in relazione, fra le altre cose, con una distorta percezione di quale danno fisico si possa arrecare all’altra persona - una grande parte delle esperienze che facciamo non avviene grazie al contatto individuale “fisico” ma attraverso delle presentazioni...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1