Nomina prestigiosa per il direttore Alessandro Bressan

AGLI ONORI

Il numero uno dell’ospedale regionale di Bellinzona e valli rappresenterà la categoria «Somatica acuta e cure centralizzate» in seno all’associazione mantello «H+ Gli ospedali svizzeri»

Nomina prestigiosa per il direttore Alessandro Bressan
Alessandro Bressan.

Nomina prestigiosa per il direttore Alessandro Bressan

Alessandro Bressan.

Nomina prestigiosa per il direttore Alessandro Bressan
L’ospedale San Giovanni di Bellinzona.

Nomina prestigiosa per il direttore Alessandro Bressan

L’ospedale San Giovanni di Bellinzona.

Prestigiosa nomina per il direttore dell’ospedale regionale di Bellinzona e valli Alessandro Bressan. Rappresenterà la categoria «Somatica acuta e cure centralizzate» in seno all’associazione mantello dei nosocomi, delle cliniche e degli istituti di cura pubblici e privati elvetici «H+ Gli ospedali svizzeri». La nomina è stata ratificata dall’assemblea svoltasi negli scorsi giorni e, naturalmente, riempie di orgoglio l’Ente ospedaliero cantonale. L’associazione ha lo scopo di proteggere la categoria salvaguardando gli interessi politici del settore sanitario, ponendo gli argomenti al centro del dibattito della politica sanitaria nazionale.

Alessandro Bressan è direttore dell’ospedale con sedi a Bellinzona, Faido ed Acquarossa dal luglio 2018. Classe 1967, ingegnere ETH di formazione, vanta una riconosciuta esperienza in contesti multisito e multiculturali ed è apprezzato per la capacità di gestire situazioni complesse. Uno dei più importanti dossier sulla sua scrivania è naturalmente quello relativo alla realizzazione del futuro ospedale regionale alla Saleggina, al confine fra Giubiasco e la Turrita, uno dei progetti strategici della Città aggregata.

Nomina prestigiosa per il direttore Alessandro Bressan
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Persino la Posta diventa biancoblù

    GIGANTE GIALLO

    Il nuovo sportello dell’ex regia federale alla Gottardo Arena di Ambrì aprirà lunedì 7 febbraio - Dopodomani, giovedì 27 gennaio, è in programma un evento informativo durante il quale la popolazione potrà porre domande

  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

    Sesso ed IVA: paga chi gestisce il bordello

    IL CASO

    Prostituzione, all’ex Motel di Castione sono stati posti i sigilli in quanto la società anonima che se ne occupava non ha versato il recupero d’imposta milionario a favore dell’Amministrazione federale delle contribuzioni - Una sentenza ha stabilito che è la SA ad offrire le prestazioni erotiche: le prostitute fanno parte dell’azienda

  • 1
  • 1