Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia

Il punto

Quasi completato lo scheletro del futuro stadio dell’HC Ambrì-Piotta firmato Mario Botta: la prossima settimana si passa al tetto - Il direttore di cantiere ricorda i problemi invernali e lo stop per il lockdown: «Poi da maggio è stato un bel formicaio, con fino a 65 operai attivi contemporaneamente» - FOTO e VIDEO

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia
©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia

©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia
©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia

©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia
©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia

©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia
©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia

©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia
©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia

©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia
©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia

©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia
©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia

©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia
©CdT/Gabriele Putzu

Nuova Valascia: lo «spirito della valle» batte gelo e pandemia

©CdT/Gabriele Putzu

Prima il gelo, prevedibile. Poi la pandemia, decisamente non prevedibile. Il cantiere della nuova Valascia di Ambrì ne ha viste delle belle tra l’inverno e la primavera scorsi. Eppure il famoso «spirito della valle», lo stesso che da 83 anni anima Davide nel tenere testa a Golia sulle piste di tutta la Svizzera, alla fine ha avuto la meglio anche in ambito edilizio, ed i lavori proseguono senza ritardi. Né le rigide condizioni meteo dello scorso inverno né il blocco della costruzione a causa del lockdown hanno pregiudicato la tabella di marcia di quella che dovrà essere la nuova casa dell’Hockey Club Ambrì-Piotta dalla stagione 2021-2022, una scadenza dietro l’angolo, dando continuità alla permanenza dei biancoblù nell’élite del disco su ghiaccio elvetico, e offrendo molto più comfort ai fedelissimi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Simone Berti
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1