Pendolari in bicicletta là dove sferragliava il treno

Mobilità dolce

Nuovo percorso ciclabile lungo l’ex tracciato della Ferrovia Mesolcinese tra la stazione TiLo di Castione ed il confine con il canton Grigioni

 Pendolari in bicicletta là dove sferragliava il treno

Pendolari in bicicletta là dove sferragliava il treno

 Pendolari in bicicletta là dove sferragliava il treno
Asfalto pigmentato e alberature caratterizzeranno il futuro percorso cilabile.

Pendolari in bicicletta là dove sferragliava il treno

Asfalto pigmentato e alberature caratterizzeranno il futuro percorso cilabile.

Là dove c’erano i binari presto sfrecceranno le biciclette. A patto che il Gran Consiglio dia il nulla osta al credito di 4,8 milioni di franchi per la costruzione del collegamento ciclabile tra la stazione ferroviaria di Castione e la zona dell’ecocentro di Lumino, al confine con il canton Grigioni, per una lunghezza di 3,2 chilometri. Il concetto generale su cui si fonda il progetto è la ripresa fedele del vecchio tracciato ferroviario e la sua conversione in una pista ciclabile che può essere percorsa con una buona velocità soprattutto a beneficio dei pendolari che preferiscono utilizzare la due ruote al posto dell’automobile. Oggi infatti, nonostante la presenza di diverse strade agricole ben mantenute e anche recentemente sistemate nell’ambito dei lavori eseguiti dall’Ufficio federale...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Non tutte le liste saranno fotocopie a Bellinzona

    Politica

    Rispetto alle elezioni annullate causa virus cinque mesi fa, ad aprile 2021 in casa PLR non solo uno ma probabilmente due cambiamenti nel settebello per il Municipio - Sorprese potrebbero esserci anche per Lega e PPD - Continuità per Unità di Sinistra, Verdi ed MPS

  • 2

    Il lupo è affamato: sbranate 16 pecore

    VALLE DI BLENIO

    Il predatore ha colpito ad Aquila in quattro distinti attacchi, come confermato dalle analisi del laboratorio di Losanna - Gli ovini non erano protetti - Era da un anno che non si registrava un numero così alto di capi uccisi

  • 3
  • 4

    I conti cittadini alla prova dello tsunami pandemico

    BELLINZONA

    Il Municipio ha iniziato a discutere del Preventivo 2021 che sarà inevitabilmente segnato dal coronavirus - La fortuna è che il gettito fiscale si fonda in modo preponderante sulle persone fisiche, mentre il «peso» di quelle giuridiche (più toccate dal lockdown) è nettamente inferiore

  • 5
  • 1
  • 1