«Per dar voce ai cittadini abbiamo le associazioni di quartiere»

Bellinzona

Il Municipio ritiene di non approfondire per il momento lo strumento del «bilancio partecipativo» suggerito da una mozione: si punta a consolidare le entità già costituite negli ex Comuni dopo l’aggregazione - Ne mancano ancora quattro: a breve verrà comunicata la possibilità di candidarsi per gli over 18 residenti

«Per dar voce ai cittadini abbiamo le associazioni di quartiere»
Tra i quattro ex Comuni ancora sprovvisti dell’associazione di quartiere c’è Monte Carasso. ©CdT/Chiara Zocchetti

«Per dar voce ai cittadini abbiamo le associazioni di quartiere»

Tra i quattro ex Comuni ancora sprovvisti dell’associazione di quartiere c’è Monte Carasso. ©CdT/Chiara Zocchetti

Un coinvolgimento diretto della popolazione nelle decisioni e nell’allestimento di progetti di interesse pubblico. È quanto si propone di raggiungere lo strumento del cosiddetto «bilancio partecipativo» sperimentato ad esempio da Losanna e Friburgo. Ed è ciò che la scorsa primavera aveva suggerito di introdurre a Bellinzona il consigliere comunale dell’Unità di sinistra Alessandro Lucchini tramite una mozione. Proposta che il Municipio invita però a non approfondire, almeno per il momento. Lo fa tramite le sue osservazioni preliminari, firmate negli scorsi giorni, in attesa che si esprima anche la Commissione incaricata e, infine, il plenum. L’Esecutivo cittadino premette che l’idea è senz’altro interessante ma aggiunge che i meccanismi della nuova amministrazione comunale e in particolare...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    La prossima fermata? In zona cave

    MOBILITÀ

    Arbedo-Castione: via libera municipale al progetto riguardante la sosta di AutoPostale in fondo all’abitato, in direzione di Claro - In futuro ne potranno beneficiare anche i collaboratori delle moderne Officine FFS

  • 2

    Come districarsi fra le vie in dialetto in caso di urgenza

    Bellinzona

    I servizi autoambulanza del Bellinzonese e valli non riscontrano particolari difficoltà a trovare il luogo dell’intervento per via della toponomastica in vernacolo: «Gli operatori conoscono infatti il territorio nel quale agiscono, poi molto spesso tutto si risolve grazie ad un preciso punto di riferimento»

  • 3

    «La Città sarà il centro per la ricerca in biomedicina»

    SOTTO LA LENTE

    Bellinzona: la maggioranza della Commissione della Gestione favorevole all’acquisto da parte del Comune, per 6 milioni di franchi, dell’immobile di via Vela oggi occupato dall’IRB - Intanto c’è già il primo tassello: la Fondazione Agire, l’USI e l’EOC insedieranno il laboratorio in biofabbricazione

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1