LE TESTIMONIANZE

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»

I racconti di un’ospite della struttura per anziani dove è scoppiato l’incendio e di un testimone - Una 67.enne rischia la vita per le ustioni riportate - LE FOTO E IL VIDEO

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»
(Foto CdT)

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»

(Foto CdT)

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»
(Foto Rescue Media)

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»

(Foto Rescue Media)

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»

«Per poco non bruciavamo, siamo usciti in camicia da notte»

BELLINZONA - «È stato uno spavento che spero di non più rivivere. Quasi bruciavamo...». A parlare è un’ospite di una delle tre strutture nelle quali si divide la residenza per anziani cittadina Tertianum, dove questa mattina è scoppiato un incendio. La donna che abbiamo interpellato risiede nell’ala denominata “Brissago”, fortunatamente risparmiata dalle fiamme. Ma ha visto la scena: «Polizia e pompieri hanno bussato alle nostre porte facendoci uscire in fretta e furia in camicia da notte. Adesso qualcuno ha potuto rientrare nella propria camera, per fortuna. I soccorritori sono stati veramente in gamba. Conosco la signora rimasta ferita. È una bravissima persona e le auguro di ristabilirsi al più presto».

«Ho sperato che nell’appartamento non ci fosse nessuno»

Un altro racconto arriva invece dal titolare della concessionaria di automobili San Paolo Car SA, sull’altro lato della via San Gottardo, proprio di fronte alla struttura in cui è scoppiato il rogo: «Sono arrivato al lavoro verso le 7. Ho visto subito le fiamme e il trambusto di polizia e pompieri. Credo che l’incendio sia scoppiato verso le 6.40-6.45. Ho sperato davvero che non ci fosse nessuno nell’appartamento al terzo piano colpito dal rogo».

«I soccorritori hanno tratto in salvo una persona: aveva delle ustioni importanti. Non è stata una bella scena da vedere e mi auguro veramente di cuore che possa salvarsi», ha aggiunto.

Un’anziana rischia la vita

Stando alla Polizia cantonale, un trentina di persone è stata evacuata a titolo precauzionale dall’edificio. Si teme per la vita di una anziana. Si tratta di una 67.enne cittadina svizzera domiciliata nel Bellinzonese, inquilina dell’appartamento, ha riportato gravi ustioni tali da metterne in pericolo la vita, ed è stata trasportata in ambulanza all’ospedale.

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1