Permessi falsi: cadono le accuse a carico dell'architetto

Il giudice della Pretura penale Siro Quadri lo ha prosciolto dall'accusa di istigazione a violazione del segreto d'ufficio

Permessi falsi: cadono le accuse a carico dell'architetto

Permessi falsi: cadono le accuse a carico dell'architetto

BELLINZONA - Aveva finito suo malgrado per essere coinvolto nella cosiddetta vicenda dei permessi falsi subendo conseguenze non da poco sul piano professionale. Ora, per un architetto 45.enne della Riviera, difeso dall'avvocata Sabrina Aldi, è giunto il momento di tirare un sospiro di sollievo. Il giudice della Pretura penale Siro Quadri lo ha infatti prosciolto ieri dall'accusa di istigazione a violazione del segreto di ufficio, non ravvedendo nel suo agire alcuno sconfinamento sui terreni banditi dal codice penale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1