Polveri fini ma problema grosso: ecco tutte le cifre

AMBIENTE

Un anno fa c’era stato il grido d’allarme di San Vittore, all’inizio del 2021 quello del Mendrisiotto - In Mesolcina la situazione è nettamente migliorata rispetto a dodici mesi or sono, mentre la media mensile finora è simile a quella registrata a Chiasso e nel Magnifico Borgo

Polveri fini ma problema grosso: ecco tutte le cifre
San Vittore. © CdT/Archivio

Polveri fini ma problema grosso: ecco tutte le cifre

San Vittore. © CdT/Archivio

Polveri fini ma problema grosso: ecco tutte le cifre
© CdT/Archivio

Polveri fini ma problema grosso: ecco tutte le cifre

© CdT/Archivio

Polveri fini ma problema grosso: ecco tutte le cifre
I dati OASI di San Vittore riguardanti i primi 21 giorni di gennaio. © OASI

Polveri fini ma problema grosso: ecco tutte le cifre

I dati OASI di San Vittore riguardanti i primi 21 giorni di gennaio. © OASI

Polveri fini ma problema grosso: ecco tutte le cifre
I dati OASI nei due poli momò. © OASI

Polveri fini ma problema grosso: ecco tutte le cifre

I dati OASI nei due poli momò. © OASI

Un anno fa, in questo periodo, un appello aveva attirato la curiosità dei media ticinesi e grigionesi: «Fate qualcosa, siamo il paese più inquinato». Il Municipio di San Vittore aveva preso carta e penna e, ad inizio gennaio, aveva scritto alla popolazione invitandola a limitare «l’uso di camini e riscaldamenti a legna (o di farlo correttamente)» e «preferibilmente» di non utilizzare l’automobile nell’abitato.

Si consigliava anche, «fino al miglioramento della situazione di limitare lo sport all’aperto». Il problema è quello notissimo della concentrazione di polveri fini nell’aria, che fa del villaggio bassomesolcinese uno dei più inquinati nella Svizzera italiana.

Cause e dati

In quei giorni era stato più volte superato il limite di 50 microgrammi per metro cubo (la media era attorno ai 60-65)...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    «I castelli sono una gemma, e non chiamateli “Fortezza”»

    Bellinzona

    Commissione della Gestione compatta per la valorizzazione del patrimonio Unesco, la denominazione scelta però non convince - Promosso anche il Programma d’azione comunale che ridisegna il territorio da qui al 2040: «Mette i quartieri sullo stesso piano»

  • 2

    Tra un «c’è chi sapeva tutto prima» e un «non è vero»

    IL CASO

    Ennesima puntata nella vicenda dei sorpassi di spesa a Bellinzona - Il consigliere comunale UDC Tuto Rossi trasmette ai media le osservazioni finali dell’ex direttore del Settore opere pubbliche, nel frattempo trasferito a nuova funzione - Dal documento emergono incongruenze rispetto a quanto sostenuto dal Municipio - Il sindaco Mario Branda fa chiarezza

  • 3
  • 4
  • 5

    Viva la cultura, e il futuro Parlamento

    MOESANO

    Il granconsigliere di Mesocco Rodolfo Fasani si esprime sulla creazione dell’ufficio Amministrazione plurilingue e sul passaggio dal maggioritario al proporzionale per l’elezione del Legislativo cantonale retico

  • 1
  • 1