Postazioni take-away, quali i controlli della PolCom?

Bellinzona

I consiglieri comunali della Lega Manuel Donati e Luca madonna segnalano al Municipio alcune situazioni a rischio

 Postazioni take-away, quali i controlli della PolCom?
@ CdT/Zocchetti

Postazioni take-away, quali i controlli della PolCom?

@ CdT/Zocchetti

«Come si è organizzata la Polizia comunale per il controllo del rispetto delle norme di protezione nei punti di take-away organizzati dai bar e dai ristoranti cittadini?». Questa è una delle domande poste al Municipio di Bellinzona da Manuel Donati e Luca Madonna. I due consiglieri comunali della Lega rilevano come la possibilità data ai clienti di acquistare la consumazione sulla strada «a volte si trasforma in un momento di incontro tra la gente, che dovrebbe però avvenire nel pieno rispetto delle norme di prevenzione COVID-19, ovvero l’utilizzo della mascherina e il mantenimento della distanza sociale». A detta dei due esponenti della Lega non sempre tutto fila liscio e, in particolare nella parte finale di via Camminata, «si assiste alla creazione di assembramenti inopportuni con il rischio di contagi o perfino di focolai». Da qui il secondo interrogativo posto all’Esecutivo cittadino: «Come si comporta la Polizia comunale in caso di assembramenti? Procede con richiami, con delle multe o potrebbe arrivare anche alla revoca del servizio take-away?».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2

    Municipio da revocare? Solo un caso in dieci anni

    ISTITUZIONI

    Il 4 febbraio 2011 venne introdotta nella Costituzione cantonale la facoltà di chiedere al Governo l’allontanamento degli Esecutivi comunali - A Bellinzona fu lanciata subito una raccolta firme, poi abbandonata - Finora solo a Cademario nel 2019 è uscito il sì dalle urne - Marzio Della Santa (Enti locali): «Servono determinazione e fatti concreti»

  • 3

    Il cielo sopra le antenne di telefonia mobile si fa più cupo

    IL CASO

    Il Consiglio di Stato ha approvato la variante di Piano regolatore del Comune di Arbedo-Castione per disciplinare la posa degli impianti - Si fa leva sul cosiddetto modello «a cascata», privilegiando le aree meno sensibili per la popolazione

  • 4
  • 5

    I «Liberi» di Bellinzona in corsa anche per il Municipio

    Elezioni comunali

    La lista civica era nata un anno fa «con l’obiettivo di fare politica senza cadere nella partitocrazia» - Gli ex consiglieri comunali leghisti (ora indipendenti) Luigi Calanca e Giulio Deraita si candidano pure per l’Esecutivo

  • 1
  • 1