Ragazzi recuperati dalla Rega: erano partiti già al mattino

Intervento

I due amici tratti in salvo nella notte tra venerdì e sabato a 1.400 metri si erano incamminati molte ore prima per una gita in montagna sopra Sementina - Si tratta di un minorenne e di un maggiorenne: hanno riportato fratture ai piedi - La Polizia ribadisce: «Se potete, state a casa»

Ragazzi recuperati dalla Rega: erano partiti già al mattino
In azione. ©CdT/Archivio

Ragazzi recuperati dalla Rega: erano partiti già al mattino

In azione. ©CdT/Archivio

Si erano incamminati già nella mattinata di venerdì per un’escursione con meta la capanna Mognone, a quota 1.463 metri sopra Sementina. Ma la loro sgambata, come noto, è finita male, anche se avrebbe potuto concludersi molto peggio. E soprattutto, la loro gita è finita sotto i riflettori della cronaca come esempio di attività da evitare in questo periodo del tutto particolare. Inascoltato, in questo caso, l’appello che le autorità ribadiscono da settimane fin quasi allo sfinimento. Parafrasando, suona più o meno così: «Se potete, restate a casa, muovetevi solo per motivi oggettivamente validi, non fate attività pericolose che potrebbero causare incidenti, andando così a impegnare ulteriormente gli ospedali già sotto pressione come non mai».

I due giovani amici residenti nel Bellinzonese recuperati con ferite dalla Rega nella notte tra venerdì e sabato in valle di Sementina se la sono cavata a buon mercato, tutto sommato. Dopo che i familiari avevano annunciato la scomparsa intorno alle 21, Soccorso alpino, Polizia e Rega sono rimasti impegnati per ore. Fin quando hanno individuato i due ragazzi, secondo nostre informazioni uno sui 15-16 anni e l’altro maggiorenne, sulla ventina. Vittime di una caduta, sono stati recuperati poco dopo le 2 di sabato in una zona impervia proprio nei pressi della capanna Mognone, a circa 1.400 metri di altitudine sopra Sementina, zona che si raggiunge con una camminata che può andare da 2 a 3 ore e mezza a seconda della propria preparazione atletica. E sono quindi stati tratti in salvo e trasportati all’ospedale San Giovanni di Bellinzona a bordo di un elicottero della Rega. A loro i medici hanno diagnosticato fratture agli arti inferiori, ha comunicato sabato la Polizia. Secondo le nostre informazioni le ferite si limitano ai piedi e sarebbero di entità da lieve a grave.

«Non carichiamo ulteriormente gli ospedali»
Nel riferire del fatto di cronaca sabato mattina la Polizia cantonale ha colto l’occasione per ribadire l’appello ed evitare, per quanto possibile, spostamenti in questo momento futili. «Vista l’attuale situazione legata al virus Covid-19, si rinnova l’invito alla popolazione a rimanere a casa e a evitare attività non urgenti e pericolose – si legge nel comunicato – Attività quest’ultime che hanno quale risultato di ulteriormente sovraccaricare il lavoro delle forze dell’ordine, fortemente impegnate nel far rispettare le direttive federali e cantonali, nonché le strutture sanitarie confrontate con un notevole incremento delle loro attività a tutela della salute pubblica».

La capanna Mognone si trova in valle di Sementina, a 1.463 metri di altitudine: dal piano, si raggiunge in circa 2 ore / 3 ore e mezza a seconda della propria preparazione atletica.
La capanna Mognone si trova in valle di Sementina, a 1.463 metri di altitudine: dal piano, si raggiunge in circa 2 ore / 3 ore e mezza a seconda della propria preparazione atletica.
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Opere pubbliche bellinzonesi, in CC c’è chi frena

    Legislativo

    L’MPS e i due fuoriusciti leghisti vogliono vederci chiaro sulla questione dei sorpassi di spesa prima di accogliere ulteriori crediti - La maggioranza ha comunque approvato gli investimenti al Bagno pubblico e per l’ammodernamento della sala del Legislativo - Si prosegue domani sera con altri importanti dossier

  • 2

    Uniti nel dolore, per uscirne più forti

    BELLINZONA

    Via libera del Consiglio comunale, in seduta extra muros a Sementina, alla costituzione del fondo da un milione di franchi per sostenere le attività economiche colpite dal coronavirus - Il capodicastero Finanze e economia Mauro Minotti: «Non pensiamo solo ai commerci»

  • 3

    Bellinzona, un Consiglio comunale a distanza di sicurezza

    Seduta

    Il Legislativo è riunito eccezionalmente alla palestra di Sementina dove gli ampi spazi permettono l’applicazione delle misure anti contagio - Banchi singoli ad almeno due metri, disinfettante per le mani a disposizione così come le mascherine indossate da soli due membri - Bocciata la proposta di dibattere il tema delle numerose vittime in casa anziani - LE FOTO

  • 4

    Condannati a tre anni per la truffa risarcita

    Processo

    Pene parzialmente sospese per l’amministratore e il titolare di una ditta di commercio di rottami del Bellinzonese - Avevano spillato oltre 3 milioni di franchi a una ditta di riscossione crediti tramite doppia fatturazione

  • 5
  • 1
  • 1