Residenza per anziani: i posteggi nel mirino dell’AMICA

CASTIONE

L’Associazione per il miglioramento ambientale del comparto scrive al Municipio in merito al futuro complesso segnalando quelle che ritiene essere delle «mancanze» - Non soddisfa inoltre pienamente la scelta di insediare la struttura nella trafficata via Corogna

Residenza per anziani: i posteggi nel mirino dell’AMICA
© CdT/Putzu

Residenza per anziani: i posteggi nel mirino dell’AMICA

© CdT/Putzu

Residenza per anziani: i posteggi nel mirino dell’AMICA
© CdT/Zocchetti

Residenza per anziani: i posteggi nel mirino dell’AMICA

© CdT/Zocchetti

L’abbiamo scritto sabato, ed ora c’è la conferma. L’Associazione per il miglioramento ambientale (AMICA) di Castione stavolta non si è opposta alla domanda di costruzione bis del complesso per anziani «Residenza 100 anni» da 11,7 milioni di franchi che sorgerà in via Corogna, tuttavia ha deciso di mettere nero su bianco quelle che considera essere delle «mancanze». E lo ha fatto con una lettera al Municipio, nella quale si china soprattutto sui posteggi previsti (73, di cui 45 coperti). Proprio a questo proposito il comitato dell’AMICA chiede se gli stalli sotterranei sono destinati ai visitatori della struttura promossa dalla Fondazione Focus e ai residenti o solamente a questi ultimi.

Secondariamente si auspica un numero maggiore di posteggi per le persone con disabilità, sia all’interno sia all’esterno: «Ci permettiamo di sottolineare che al pianterreno della residenza Focus sono previsti servizi (farmacia, snack bar, attività amministrative e ufficio postale) aperti al pubblico, ciò che implica evidentemente che anche agli utenti disabili dev'essere data la possibilità di accedervi, anche con un veicolo a motore».

Nella missiva non se ne fa cenno, in ogni modo stando a quanto ci risulta l’AMICA ritiene inoltre che si sarebbe potuto fare di più per quanto riguarda l’area verde. Per il comitato manca un vero prato e, oltretutto, il complesso sempre secondo i vertici andrebbe ad inserirsi in un comparto a confine con un’importante arteria di transito (via Corogna) e dalla forte presenza di supermercati (Migros, Denner e Lidl) e di una stazione di servizio. Considerazioni che l’associazione aveva già rimarcato nella precedente opposizione che, ricordiamo, era poi sfociata nel ricorso accolto dal Consiglio di Stato che aveva annullato la licenza edilizia per un errore nel calcolo della superficie.

Residenza per anziani: i posteggi nel mirino dell’AMICA
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    «Ecco, vi spiego perché il verde renderà unica la Città»

    IL FUTURO

    Nostra intervista al noto architetto milanese Franco Giorgetta, il quale per il quartiere che nascerà al posto delle Officine FFS di Bellinzona ha immaginato un ampio parco - «L’orticoltura urbana sui tetti servirà per l’approvvigionamento alimentare degli abitanti e non soltanto per lo svago ed il relax»

  • 2

    Coinvolgere i giovani per ripensare il carnevale

    Bellinzona

    Considerata anche la situazione sanitaria, Rabadan e progetto per la gioventù «The Social Truck» hanno avviato una collaborazione sperimentale per creare una rinnovata cultura dell’evento tramite varie iniziative con i ragazzi

  • 3
  • 4
  • 5

    Castelli di carta, ecco i vincitori

    Cultura

    La giuria ha premiato negli scorsi giorni nove adulti e quattro ragazzi che si sono distinti con i loro racconti al concorso letterario promosso dalla Biblioteca cantonale di Bellinzona

  • 1
  • 1