Rifiuti, raccolta separata più ordinata e controllata

Biasca

Previsto un investimento di 800.000 franchi per la riorganizzazione dell’ecocentro e degli ecopunti con l’installazione di impianti per la videosorveglianza – Si valuta anche l’introduzione di una carta cliente che potrà essere utilizzata pure per accedere ad altri servizi per la cittadinanza

Rifiuti, raccolta separata più ordinata e controllata
L’infrastruttura venne inaugurata nel 2007 e ora si rendono indispensabili lavori di miglioria. © CDT/Archivio

Rifiuti, raccolta separata più ordinata e controllata

L’infrastruttura venne inaugurata nel 2007 e ora si rendono indispensabili lavori di miglioria. © CDT/Archivio

Biasca intende mettere ordine nella raccolta separata dei rifiuti con l’obiettivo di offrire alla popolazione un servizio capillare apportando nel contempo quei correttivi necessari a porre rimedio ad abusi e situazioni poco decorose. «Prevediamo di riorganizzare le piazze di raccolta, che saranno ribattezzate con la denominazione di ecopunti, così come l’Ecocentro» spiega al CdT Filippo Rodoni, municipale capodicastero Ambiente. Riorganizzazione in grande stile per il quale l’esecutivo del Borgo rivierasco chiede al Consiglio comunale di dare luce verde ad un credito di 800.000 franchi. Gli interventi previsti si basano su un’analisi eseguita da uno studio di consulenze ambientali. Innanzitutto si sono raccolti i dati relativi ai quantitativi di rifiuti prodotti raccolti dalle circa 3.000...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1