Riviera argina il canyoning

Il Municipio valuta delle misure per evitare i problemi di ordine pubblico derivanti dalla disciplina

Riviera argina il canyoning
Osogna, quartiere del Comune di Riviera.

Riviera argina il canyoning

Osogna, quartiere del Comune di Riviera.

BELLINZONA - Campeggi improvvisati, parcheggi selvaggi, rifiuti abbandonati. La pratica del canyoning sta creando qualche effetto collaterale a Osogna. È quanto denuncia un'interpellanza del consigliere comunale Alessandro Moro a cui il Municipio di Riviera ha risposto sottolineando che il problema è noto e monitorato. In particolare i gruppi che frequentano liberamente i riali senza affidarsi a organizzazioni riconosciute "creano problemi d'ordine pubblico quando terminano il loro percorso sul piano", e inconvenienti possono verificarsi anche in montagna.

Il Comune si è dunque attivato già negli scorsi mesi sia per Osogna che per Cresciano. Tra le risposte previste c'è la realizzazione di una mappa turistica che informi i torrentisti, la posa di una segnaletica specifica per regolamentare i parcheggi e una valutazione da effettuare insieme alle società attive localmente nella disciplina al fine di elaborare delle misure attive. Lo stesso avverrà per il bouldering.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2
    Progetti

    Quando una vecchia fabbrica diventa ostello

    Il Municipio di Faido pensa di riconvertire lo stabile industriale ex Galvanica in struttura per associazioni sportive, fondazioni e scuole: stimati cento posti letto - Si mira ad attingere al fondo cantonale da 10 milioni per il recupero di edifici dismessi

  • 3
    Bellinzonese e valli

    Tra progetti riusciti, vecchi problemi e nuove opportunità

    L’Ente regionale per lo sviluppo traccia un bilancio del primo decennio d’attività: sostenute 245 iniziative per un totale di 5,5 milioni di franchi e migliaia di ore di consulenza - Il presidente confermato Filippo Gianoni invita a crederci: «Se sembra impossibile allora si può fare» - Christian Vitta: «Investire nell’ecosistema dell’innovazione»

  • 4
  • 5
    Comuni

    Riviera e quelle finanze sotto la lente

    Il Preventivo 2022 stima un disavanzo di quasi 300.000 franchi con moltiplicatore confermato al 95% - Preoccupa la debole capacità di autofinanziamento

  • 1