Rorè, in 10 per cinque seggi

Elezione del Municipio: confermato il ritorno del PLD - Degli uscenti si ripresentano solo in tre, compreso il sindaco Alessandro Manzoni - A Mesocco il sindaco rimane De Tann

Rorè, in 10 per cinque seggi
Alle urne il 28 ottobre.

Rorè, in 10 per cinque seggi

Alle urne il 28 ottobre.

ROVEREDO - Detto, fatto. Dopo cinque anni i liberali-radicali tornano in corsa per un seggio nel Municipio di Roveredo. Alla scadenza, oggi, del deposito delle liste, il PLD ha presentato due nominativi per la chiamata alle urne in programma domenica 28 ottobre. Si tratta di Ivano Boldini (presidente sezionale) e Juri Ponzio. Si conferma dunque quanto anticipato oggi dal Corriere del Ticino. Lo stesso dicasi per gli uscenti. Solamente tre su cinque si ripresentano. Ovvero il sindaco Alessandro Manzoni (Nuove Risorse, ora capofila del neonato Gruppo Rorè Viva) e i colleghi Roberto Somaini (UDC) e Guido Schenini (già PS). Hanno invece rinunciato ad un ulteriore mandato la vicesindaca Cinzia Fibbioli Rigotti (Nuove Risorse) e Dario Fibbioli (UDC).

Ma vediamoli i nomi dei 10 candidati in corsa per le cinque poltrone disponibili: Roberto Somaini e Katia Savioni (UDC); Alessandro Manzoni, Andrea Pellandini e Guido Schenini (Gruppo Rorè Viva); Silva Ponzio (RorèEtica); Juri Ponzio e Ivano Boldini (PLD); Milvia Ograbek (PS); e Mario Albini (Nuove Risorse).

A Mesocco è invece stato riconfermato il sindaco Christian De Tann, eletto tacitamente in quanto la sua è stata l'unica candidatura rientrata stasera per la carica di primus inter pares. Per il Municipio sono in corsa Ivan Brocco, Alfredo Fasani, Michele Paparella, Geo Toscano, Devis a Marca e Christian Blumenthal. Elezioni il 28 ottobre.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1