Samuele Censi in corsa per Coira

Il sindaco di Grono e presidente della Regione Moesa è candidato per il PLD al Gran Consiglio grigionese, sui cui banchi sedette in passato il padre Guido

Samuele Censi in corsa per Coira
Il 36.enne primus inter pares del Comune bassomesolcinese.

Samuele Censi in corsa per Coira

Il 36.enne primus inter pares del Comune bassomesolcinese.

GRONO – Samuele Censi c'è. Il sindaco di Grono e presidente della Regione Moesa è in corsa per una poltrona in Gran Consiglio, sui cui banchi sedette fino agli anni Duemila il padre Guido. L'elezione del Governo e del Parlamento, come è noto, si terrà domenica 10 giugno. Come appreso dal CdT la candidatura del 36.enne docente per il Circolo di Roveredo è stata presentata ieri sera all'assemblea dei delegati del PLD. I Liberali Grigioni svoltasi al Calvensaal di Coira. Primus inter pares del Comune bassomesolcinese dal 2013, Censi è stato riconfermato nel 2016 (dopo l'aggregazione con Leggia e Verdabbio), mentre è alla testa della Regione (prima Mesolcina e poi Moesa, che lascerà a fine marzo) da quattro anni.

Per il Circolo di Mesocco, sempre per il PLD, sarà invece in corsa l'attuale supplente Hans Peter Wellig, di professione albergatore. Come supplente sarà della partita Moreno Tschudi, già membro della Regione Mesolcina. Le candidature dei tre esponenti liberali mesolcinesi dovranno essere ratificate dall'assemblea del PLD Moesa prevista il 28 febbraio.

I dettagli sul CdT in edicola domani a pagina 12.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
    nuovo stabilimento

    «Vogliamo fortemente le Officine a Castione»

    Nostra intervista alla direttrice della Regione Sud delle Ferrovie Roberta Cattaneo che esclude la presenza di un piano B e rassicura gli operai sulla fase di transizione dall’attuale al futuro sito produttivo

  • 2
  • 3
    Officine FFS

    Referendum, più no che sì?

    Nuovo stabilimento industriale a Castione: l’Unione contadini ticinesi ha ricevuto chiare rassicurazioni dal Governo e dalle Ferrovie e potrebbe anche rinunciare alla raccolta firme - La decisione definitiva verrà comunque presa solo dopo il voto del Parlamento

  • 4
    Bellinzona

    All’asta il centro Al Castello

    Il complesso commerciale in crisi da anni e al centro di una vertenza all’incanto il prossimo mese di maggio: la base è 30 milioni di franchi

  • 5