Schweizer e Cook chiedono 4,6 milioni al Comune di Acquarossa

il caso

La società sollecita un cospicuo risarcimento per il progetto (sfumato) della realizzazione del centro turistico-alberghiero

Schweizer e Cook chiedono 4,6 milioni al Comune di Acquarossa
© CdT/Archivio

Schweizer e Cook chiedono 4,6 milioni al Comune di Acquarossa

© CdT/Archivio

Confrontato con una richiesta di risarcimento milionaria, il Municipio di Acquarossa ha licenziato un messaggio «per chiedere l’autorizzazione “a stare in lite” per difendersi in una procedura di arbitrato avviata dalla Acquarossa Terme SA (che fa capo alla coppia Schweitzer e Cook) contro il Comune».

Acquarossa Terme SA, essendo interessata a realizzare un centro turistico-alberghiero ad Acquarossa, ha sottoscritto dei contratti per un diritto di compera dapprima con BlenioTurismo (2010) e poi con il Comune di Acquarossa (2014 e 2017): a suo dire con questi contratti si è creata di fatto una società semplice che ora va sciolta dato che il Comune ha allacciato rapporti di collaborazione con un altro partner. Da qui la pretesa di rimborso delle sue spese (quantificate in 4,6 milioni).

«Visto che il Municipio ha contestato questa pretesa dato il mancato rispetto di ben tre contratti sottoscritti, lo scorso mese di maggio Acquarossa Terme SA, avvalendosi del foro giudiziario previsto dal contratto del 2010, ha avviato una procedura di arbitrato davanti alla Camera di commercio di Zurigo e chiamato in causa il Comune», si legge nella nota.

Il Municipio - fa sapere - «contesta su tutta la linea la tesi e la pretesa di risarcimento avanzata da AT SA ma, davanti ad una procedura giudiziale si deve difendere in quanto la decisione che ne scaturirà sarà a tutti gli effetti esecutiva».

Questa vertenza - precisa il Municipio - «non influisce nei rapporti con gli attuali promotori del previsto villaggio turistico: a breve verrà inoltrata la domanda di costruzione per l’approvazione del piano di quartiere la cui impostazione è stata preliminarmente condivisa con il Municipio e la Commissione Terme».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1