BELLINZONA

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Intervento delle forze dell’ordine con il Gruppo negoziati per due ex richiedenti l’asilo che non hanno lasciato il territorio - I due uomini hanno minacciato di gettarsi dalla finestra

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

BELLINZONA - Insolito intervento delle forze dell’ordine questa mattina in via Molinazzo ad Arbedo, dove la polizia cantonale, nell'ambito di accertamenti richiesti dalla Sezione della popolazione del Dipartimento delle istituzioni, si è recata in un appartamento per una verifica relativa al soggiorno illegale di due persone. Si tratta di due uomini di nazionalità algerina, ex richiedenti l'asilo, già noti alle forze di polizia, soggiornanti illegalmente in Svizzera, nonostante l'obbligo di lasciare il territorio. I due uomini si sono opposti al controllo e si sono barricati nell'appartamento, unitamente ad altri quattro familiari, minacciando di gettarsi da una finestra dello stabile. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e i pompieri di Bellinzona. Alle 9 dopo mediazione del Gruppo negoziati, le 6 persone hanno desistito dalla protesta e ora sono sottoposte ad accertamenti e al vaglio, come riferisce la polizia cantonale in un comunicato stampa, vi sono le opportune misure. Il tratto di strada interessato è rimasto chiuso durante l'intera operazione che si è risolta dopo una negoziazione. Non si lamentano feriti.

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
    CASTIONE

    Ecco il futuro volto della Coop

    Il punto vendita di via Cantonale dalla primavera 2020 si presenterà completamente rinnovato per rispondere al meglio alla clientela - I lavori sono entrati nel vivo nelle scorse settimane

  • 2
    BELLINZONA

    Officine, «ci invidieranno ovunque»

    Svelati alcuni (pochi) contenuti del piano industriale per il futuro stabilimento che sorgerà a Castione, compreso il portafoglio ore fino al 2030 - I dettagli del documento verranno resi noti il 7 agosto dal CEO delle Ferrovie Andreas Meyer

  • 3
  • 4
    BELLINZONA

    In 7 si oppongono al semisvincolo

    Alle quattro censure trasmesse al Dipartimento del territorio si sono aggiunte quelle ricevute dal Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni

  • 5
    BELLINZONA

    Semisvincolo: quattro opposizioni in Cantone

    Tante sono le censure giunte ai Servizi generali del Dipartimento del territorio al termine della pubblicazione dei piani per le opere collaterali dell’atteso progetto autostradale - Si attende ora di sapere cosa è arrivato sul tavolo del DATEC

  • 1