BELLINZONA

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Intervento delle forze dell’ordine con il Gruppo negoziati per due ex richiedenti l’asilo che non hanno lasciato il territorio - I due uomini hanno minacciato di gettarsi dalla finestra

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa
Foto Rescue Media

Si oppongono al controllo della polizia barricandosi in casa

Foto Rescue Media

BELLINZONA - Insolito intervento delle forze dell’ordine questa mattina in via Molinazzo ad Arbedo, dove la polizia cantonale, nell'ambito di accertamenti richiesti dalla Sezione della popolazione del Dipartimento delle istituzioni, si è recata in un appartamento per una verifica relativa al soggiorno illegale di due persone. Si tratta di due uomini di nazionalità algerina, ex richiedenti l'asilo, già noti alle forze di polizia, soggiornanti illegalmente in Svizzera, nonostante l'obbligo di lasciare il territorio. I due uomini si sono opposti al controllo e si sono barricati nell'appartamento, unitamente ad altri quattro familiari, minacciando di gettarsi da una finestra dello stabile. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e i pompieri di Bellinzona. Alle 9 dopo mediazione del Gruppo negoziati, le 6 persone hanno desistito dalla protesta e ora sono sottoposte ad accertamenti e al vaglio, come riferisce la polizia cantonale in un comunicato stampa, vi sono le opportune misure. Il tratto di strada interessato è rimasto chiuso durante l'intera operazione che si è risolta dopo una negoziazione. Non si lamentano feriti.

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1