Socialisti e comunisti ancora insieme a Bellinzona

Verso il 18 aprile

Come già previsto per le elezioni dello scorso aprile poi annullato causa virus, anche nel 2021 PC e PS avranno una lista unica: e rimangono aperti ad altre forze dell’area rosso-verde

Socialisti e comunisti ancora insieme a Bellinzona
Per confermarsi a Palazzo Civico. ©CdT/Archivio

Socialisti e comunisti ancora insieme a Bellinzona

Per confermarsi a Palazzo Civico. ©CdT/Archivio

Si conferma a Bellinzona l’intesa elettorale tra socialisti e comunisti. In un comunicato odierno PS e PC hanno ribadito che - come già previsto per le elezioni dello scorso aprile poi annullate a livello cantonale causa virus - avranno una lista unica alle elezioni comunali in programma il 18 aprile 2021. L’Unità di Sinistra (questo il nome della lista) conta oggi due rappresentanti nell’Esecutivo (il sindaco Mario Branda che cercherà la riconferma e il municipale Roberto Malacrida già non più candidato cinque mesi fa e poi rimasto in sella) e tredici consiglieri comunali.

«Confermiamo anche quest’anno la volontà di tenere aperta la nostra coalizione, che vuole essere la più plurale possibile, a tutte le altre forze politiche del campo rosso-verde», si precisa nel breve comunicato. Per quanto riguarda i Verdi, ricordiamo, durante l’avvicinamento alle elezioni 2020 si erano però alleati al Forum alternativo e avevano già deciso di lasciare la coalizione a cui avevano partecipato nel 2017, quando vennero eletti i primi organi politici della nuova Città aggregata, presentandosi stavolta da soli in una logica di opposizione. Difficilmente cambieranno direzione.

«L’ambiente prima dei profitti»
«L’Unità di Sinistra - si aggiunge - vuole insomma mettere in campo le varie anime dell’area progressista ed ecologista cittadina con un approccio propositivo, per cogliere le sfide che attendono il futuro della Città in ambito sociale, sanitario, economico, ecologico e culturale con quell’energia e quella vitalità ideale che la sinistra sa dimostrare quando lavora unita e senza personalismi, mettendo al centro i bisogni degli esseri umani in equilibrio con l’ambiente prima dei profitti».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1