Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

pandemia

La struttura è stata presentata oggi in occasione di un incontro con i media e sarà attiva a partire dal prossimo 3 marzo

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco
Ryan Pedevilla Capo della sezione del militare e della protezione della popolazione. © Ti-Press/Pablo Gianinazzi

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Ryan Pedevilla Capo della sezione del militare e della protezione della popolazione. © Ti-Press/Pablo Gianinazzi

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

Svelati i contenuti del centro di vaccinazione di Giubiasco

A Giubiasco è tutto pronto per dare avvio alla fase 3 della campagna di vaccinazione, quella dedicata agli over 75 che in Ticino sono circa 17 mila persone.

Questo pomeriggio le autorità cantonali hanno presentato il nuovo centro – allestito negli spazi del Mercato Coperto – che sarà operativo da mercoledì mattina alle 8 quando verranno somministrate le prime dosi di vaccino Pfizer agli over 75.

«Al momento sono circa 960 le persone che hanno già ricevuto un primo e un secondo appuntamento per il centro di Giubiuasco», ha esordito Ryan Pedevilla, capo della sezione militare e della protezione della popolazione. Per martedì sono attese nuove dosi di Pfizer. «A quel momento – ha spiegato Pedevilla – potremo procedere con ulteriori 2.300 appuntamenti dei 2.500 che si sono già annunciati a Giubiasco».

Pedevilla ha poi osservato che al momento la capacità di vaccinare è fortemente ridotta dalla fornitura del vaccino. «A Giubiasco abbiamo allestito 16 linee di vaccinazione con una capacità di 800 vaccinazioni giornaliere, purtroppo al momento ne utilizzeremo solamente quattro». Ciò significa che durante i primi giorni, a partire da mercoledì, a Giubiasco verranno vaccinate circa 200 persone al giorno.

Oliver Herrchen, comandante del Consorzio della Protezione civile della Regione del Bellinzonese, ha invece illustrato il percorso che dovranno seguire gli utenti una volta entrati nel centro cantonale. «Il percorso nel suo insieme dura circa 35 minuti», ha spiegato il responsabile della struttura. «L’utenza avrà a disposizione un ampio parcheggio. Consigliamo però di non arrivare troppo in anticipo per evitare inutili assembramenti. All’entrata verranno controllati i documenti anagrafici. Poi dopo una breve attesa di 5 minuti, si entrerà nei box di vaccinazione. La somministrazione del vaccino sarà eseguita da personale sanitario. Mentre il personale amministrativo si occuperà di registrare la vaccinazione e di fornire il relativo documento».

Terminata la vaccinazione, l’utente viene poi condotto in una seconda zona d’attesa dove dovrà riposare 15 minuti prima di lasciare la struttura eseguendo un apposito check out.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2

    Il Patriziato aderisce a Carasc per far sentire la sua voce

    MONTAGNA

    Sementina, l’OK arriva dopo le problematiche segnalate a più riprese dall’assemblea riguardanti la gestione del comparto montano che ha nel ponte tibetano il fiore all’occhiello ma anche fonte di alcuni disagi: «Littering in aumento e sentieri deteriorati»

  • 3
  • 4

    Il Museo Moesano pronto a ripartire

    CULTURA

    San Vittore: giornata delle porte aperte domenica 18 aprile durante le quali si potrà visitare la mostra «I lavori del passato al ritmo delle stagioni» ammirabile fino al 20 giugno

  • 5

    Ad Airolo un cantiere che arriva e un sindaco che va

    Leventina

    Ultima seduta per il Consiglio comunale alla presenza di Franco Pedrini che lascia dopo 13 anni ed è stato ringraziato per l’impegno profuso - Intanto in paese è partita la fase di installazione per il raddoppio della galleria stradale del San Gottardo

  • 1
  • 1