Tamponamento a catena a Castione

Cantonale

È successo questa mattina in via San Gottardo: coinvolte quattro auto - Una persona sarebbe rimasta ferita - LE FOTO

Tamponamento a catena a Castione
© Rescue Media

Tamponamento a catena a Castione

© Rescue Media

Tamponamento a catena a Castione

Tamponamento a catena a Castione

Tamponamento a catena a Castione

Tamponamento a catena a Castione

Tamponamento a catena a Castione

Tamponamento a catena a Castione

Tamponamento a catena a Castione

Tamponamento a catena a Castione

Tamponamento a catena a Castione

Tamponamento a catena a Castione

Tamponamento a catena a Castione

Tamponamento a catena a Castione

Attorno alle ore 08.15 di questa mattina, in via San Gottardo a Castione, all’altezza della Lidl, è avvenuto un incidente che ha visto coinvolte 4 auto che circolavano in direzione di Claro. Stando alle prime informazioni raccolte tre auto, tutte immatricolate in Ticino, erano incolonnate ad un semaforo quando, per motivi da stabilire, la quarta vettura, una Mercedes anch’essa immatricolata in Ticino, le ha tamponate violentemente, innescando il tamponamento a catena. Ad avere la peggio il conducente di una Skoda, la prima auto tamponata dalla Mercedes, che è stato soccorso dal personale sanitario della Croce Verde di Bellinzona e trasportato al pronto soccorso per accertamenti. Le sue condizioni non dovrebbero comunque destare particolare preoccupazioni. Illesi per contro gli occupanti degli altri veicoli. Sul posto la Polizia per gli accertamenti del caso ed il disciplinamento del traffico, rimasto perturbato per circa un’ora.

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Prendono vita le opere di Vincenzo Vela

    Arte

    Riproduzione in 3D delle sculture a Locarno e Giornico grazie all’iniziativa di Philippe Antonello e Stefano Montesi e in onore del bicentenario della nascita

  • 2

    Corbaro è tornato a volare sulla Turrita

    BELLINZONA

    Dopo oltre due mesi è stato liberato lo strigide curato da uno studio veterinario e dalla Società protezione animali cittadina nel rifugio di Gorduno-Gnosca - Che rende attenti: «I rapaci notturni faticano a sopravvivere a causa della continua erosione del loro habitat»

  • 3

    Nessuno sconto di pena per la violenza carnale

    Bellinzonese

    Condanna confermata anche dalla Corte di appello per il balcanico che a giugno del 2019 forzò una giovane ad avere un rapporto sessuale completo: 4 anni di carcere ed espulsione dalla Svizzera

  • 4
  • 5

    Neonatologia agli onori

    Bellinzona

    Dopo un’attenta analisi, il Servizio dell’ospedale San Giovanni ha ricevuto il certificato IIb – Presi a carico neonati e piccoli prematuri a partire dalle 32 settimane di gravidanza

  • 1
  • 1