Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

L’incontro

Mike Pompeo e Ignazio Cassis stanno discutendo, poi riferiranno davanti alla stampa - Gli elicotteri militari sorvolano la città - GUARDA LE FOTO E IL VIDEO

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande
(Foto Keystone)

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

(Foto Keystone)

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande
(Foto Putzu)

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

(Foto Putzu)

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande
(Foto Keystone)

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

(Foto Keystone)

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande
(Foto Putzu)

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

(Foto Putzu)

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande
(Foto Putzu)

Tensione e attesa, colloquio in corso a Castelgrande

(Foto Putzu)

BELLINZONA - Il segretario di Stato USA Mike Pompeo è giunto a Castelgrande una manciata di minuti dopo le 11 scortatissimo, dopo che per far passare il convoglio le strade del Bellinzonese hanno incontrato qualche problema (vedi articolo suggerito). Nel frattempo gli elicotteri militari sorvolavano la fortezza in cui il responsabile della politica estera statunitense e il suo omologo elvetico Ignazio Cassis stanno colloquiando in questi minuti bilateralmente, prima di riferirne alla stampa intorno alle 12.30 e poi tornare a discutere a pranzo. Nella Turrita erano molti i cittadini incuriositi con gli occhi rivolti al castello, mentre in piazza Simen, a pochi passi dall’accesso al maniero principale, un gruppo di manifestanti esprimeva pacificamente la sua contrarietà alle politiche americane in Sudamerica, definite imperialiste, mentre un cordone di polizia teneva d’occhio la situazione.

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 1