Servizio pubblico

Uffici postali a rischio: «Siamo molto preoccupati»

Il responsabile regionale di syndicom: «Alla base delle chiusure c’è la volontà di massimizzare i profitti» - In Ticino le filiali in verifica sono 35, sindacato in guardia per gli impieghi minacciati

Uffici postali a rischio: «Siamo molto preoccupati»
Marco Forte di syndicom nel 2017 a Bellinzona durante la manifestazione organizzata dal comitato «Uniti in difesa del servizio pubblico» contro la riorganizzazione della rete postale. (Foto Reguzzi)

Uffici postali a rischio: «Siamo molto preoccupati»

Marco Forte di syndicom nel 2017 a Bellinzona durante la manifestazione organizzata dal comitato «Uniti in difesa del servizio pubblico» contro la riorganizzazione della rete postale. (Foto Reguzzi)

BELLINZONA - La riorganizzazione della rete postale in atto anche nella nostra regione – sono otto le filiali a rischio di chiusura tra Bellinzonese e Tre Valli come abbiamo riferito venerdì e sabato – inquieta il sindacato dei media e della comunicazione, che annuncia battaglia e promette sostegno alle comunità coinvolte. «Siamo molto preoccupati» dichiara contattato dal CdT Marco...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Articoli suggeriti
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1