«Un agire spregiudicato e reiterato»

SENTENZA

Condannato a 2 anni e 6 mesi di detenzione sospesi l’ex direttore della società che gestiva la vecchia area autostradale di Stalvedro – Il giudice Amos Pagnamenta: «Si è macchiato di una colpa grave»

«Un agire spregiudicato e reiterato»
© CdT/Chiara Zocchetti

«Un agire spregiudicato e reiterato»

© CdT/Chiara Zocchetti

È stato condannato a 2 anni e 6 mesi di detenzione (i due anni sono sospesi condizionalmente) l’ex direttore della società che gestiva la vecchia area di servizio autostradale di Stalvedro ad Airolo che ha sottratto poco più di un milione di franchi dalla cassaforte. Secondo il presidente della Corte delle Assise criminali Amos Pagnamenta il 72.enne si è macchiato di una colpa grave, tradendo la fiducia della ditta per la quale lavorava da una vita: «Il maltolto supera il milione di franchi. Si è reso autore di malversazioni in ben 350 occasioni. Un agire quindi reiterato. Ciò dimostra la sua spregiudicatezza e determinazione».

Stamattina, ricordiamo, il procuratore pubblico Claudio Luraschi aveva chiesto una pena di 2 anni e 9 mesi (non opponendosi alla sospensione condizionale), mentre l’avvocato difensore Davide Ceroni si era battuto per una condanna non superiore a 2 anni. Verosimilmente nessuno dovrebbe opporsi contro la sentenza.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    L’ospedale regionale corre spedito

    SOTTO LA LENTE

    Bellinzona, sottoscritto il contratto di compravendita dei terreni alla Saleggina sui quali sorgerà il futuro nosocomio che sostituirà il vetusto San Giovanni - Ecco quali sono i prossimi passi in vista della realizzazione dell’importante struttura sanitaria

  • 2
  • 3

    Il Poli, la ciliegina sulla torta

    bellinzona

    La conferma, da parte degli stessi vertici del prestigioso istituto zurighese, del possibile insediamento di alcuni laboratori apre nuove ed interessanti prospettive per il quartiere che sorgerà al posto delle Officine FFS - Oltre al Parco dell’innovazione e, forse, alla SUPSI, vi sarà spazio per la ricerca e per la formazione di livello superiore

  • 4

    Tragitto casa-scuola: «Ancora troppi pericoli»

    Bellinzona

    Il consigliere comunale dell’Unità di sinistra Antoine Ndombele chiede al Municipio di «rivalutare o migliorare» il Piano di mobilità scolastica - A suo avviso vi sono infatti delle zone a rischio, come a Sementina, a Pratocarasso e a Daro dove «alcuni genitori si sono attivati per una raccolta firme»

  • 5

    Salvare il polmone verde dal turismo di massa

    TERRITORIO

    Politici e addetti ai lavori sono consapevoli che occorra trovare un equilibrio fra la promozione del Parco del Piano di Magadino ed il rispetto della zona - Dopo le difficoltà iniziali ora si tratta di consolidare quanto fatto dal 2017

  • 1
  • 1