Un disgelo tardivo al laghetto del Pizzo Centrale

San Gottardo

Le forti precipitazioni della primavera hanno incrementato in modo considerevole lo spessore del manto nevoso che ha così ritardato lo scioglimento del ghiaccio

Un disgelo tardivo al laghetto del Pizzo Centrale
Foto Aldo Maffioletti

Un disgelo tardivo al laghetto del Pizzo Centrale

Foto Aldo Maffioletti

BELLINZONA - Nonostante le elevate temperature dei mesi di giugno e luglio, soltanto di recente è iniziato il disgelo del laghetto situato a quota 2.677 metri, ai piedi del versante sud del Pizzo Centrale (2.999 metri), nel massiccio del San Gottardo. Le forti precipitazioni della primavera hanno incrementato in modo considerevole lo spessore del manto nevoso che ha così ritardato lo scioglimento del ghiaccio formatosi all’inizio dell’inverno 2018. La carta nazionale topografica della Svizzera non gli attribuisce un toponimo specifico ma i frequentatori della regione lo chiamano il laghetto del Pizzo Centrale. Il Lago Cassimoi, nell’Alta Valle di Blenio, con i suoi 2.982 metri è il più elevato del Ticino e quello del Centrale lo segue.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

    Opere pubbliche bellinzonesi, in CC c’è chi frena

    Legislativo

    L’MPS e i due fuoriusciti leghisti vogliono vederci chiaro sulla questione dei sorpassi di spesa prima di accogliere ulteriori crediti - La maggioranza ha comunque approvato gli investimenti al Bagno pubblico e per l’ammodernamento della sala del Legislativo - Si prosegue domani sera con altri importanti dossier

  • 5

    Uniti nel dolore, per uscirne più forti

    BELLINZONA

    Via libera del Consiglio comunale, in seduta extra muros a Sementina, alla costituzione del fondo da un milione di franchi per sostenere le attività economiche colpite dal coronavirus - Il capodicastero Finanze e economia Mauro Minotti: «Non pensiamo solo ai commerci»

  • 1
  • 1