Un disgelo tardivo al laghetto del Pizzo Centrale

San Gottardo

Le forti precipitazioni della primavera hanno incrementato in modo considerevole lo spessore del manto nevoso che ha così ritardato lo scioglimento del ghiaccio

Un disgelo tardivo al laghetto del Pizzo Centrale
Foto Aldo Maffioletti

Un disgelo tardivo al laghetto del Pizzo Centrale

Foto Aldo Maffioletti

BELLINZONA - Nonostante le elevate temperature dei mesi di giugno e luglio, soltanto di recente è iniziato il disgelo del laghetto situato a quota 2.677 metri, ai piedi del versante sud del Pizzo Centrale (2.999 metri), nel massiccio del San Gottardo. Le forti precipitazioni della primavera hanno incrementato in modo considerevole lo spessore del manto nevoso che ha così ritardato lo scioglimento del ghiaccio formatosi all’inizio dell’inverno 2018. La carta nazionale topografica della Svizzera non gli attribuisce un toponimo specifico ma i frequentatori della regione lo chiamano il laghetto del Pizzo Centrale. Il Lago Cassimoi, nell’Alta Valle di Blenio, con i suoi 2.982 metri è il più elevato del Ticino e quello del Centrale lo segue.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2

    Il Municipio di Faido: «Un gesto di sfiducia nei nostri confronti»

    Comuni

    L’Esecutivo chiede 1,55 milioni per l’acquisto della Casa San Vincenzo come richiesto da una mozione accolta dal Legislativo ma bacchetta la Commissione speciale: «Non siamo stati informati e ancora oggi non conosciamo i contenuti del progetto» - Intanto emerge una perizia: servirebbero altri 350.000 franchi per l’adattamento anti-incendio ed il cambio di destinazione

  • 3

    Bicentenario di Arbedo-Castione, festa rinviata al 2022

    Bellinzonese

    Posticipate la scorsa primavera a causa della pandemia, le celebrazioni per la fusione del 1820 non si terranno nemmeno l’anno prossimo bensì in occasione del 600.esimo della sanguinosa Battaglia che vide confrontarsi le truppe milanesi e quelle confederate

  • 4
  • 5

    Ritorno al futuro per i castelli: la storia incontra la tecnologia

    RICORRENZA UNESCO

    Il sindaco di Bellinzona Mario Branda svela alcuni dei contenuti del progetto di valorizzazione della fortezza medievale - Verrà meglio messa in risalto la murata, parchi gioco tematici per i bambini, allestimenti moderni: «Abbiamo un patrimonio unico nel suo genere in tutto l’arco alpino»

  • 1
  • 1