Un viale alberato per accrescere sicurezza e qualità di vita

Mobilità

Cambio di pelle per la strada cantonale che attraversa gli abitati di Monte Carasso e Sementina

 Un viale alberato per accrescere sicurezza e qualità di vita

Un viale alberato per accrescere sicurezza e qualità di vita

 Un viale alberato per accrescere sicurezza e qualità di vita

Un viale alberato per accrescere sicurezza e qualità di vita

 Un viale alberato per accrescere sicurezza e qualità di vita
Alberature e ampi marciapiedi caratterizzano il progetto di massima che ora, fatto salvo il via libera del Gran Consiglio, andrà affinato. © Città di Bellinzona

Un viale alberato per accrescere sicurezza e qualità di vita

Alberature e ampi marciapiedi caratterizzano il progetto di massima che ora, fatto salvo il via libera del Gran Consiglio, andrà affinato. © Città di Bellinzona

Il miglioramento della sicurezza lungo il rettilineo di via Locarno è da tempo uno dei punti sull’agenda degli amministratori locali, dapprima del Comune di Sementina e poi, dall’aprile del 2017, di quello della Città di Bellinzona. Negli anni si sono ipotizzate diverse soluzioni da sottoporre al Cantone, proprietario della strada, per evitare che incidenti, anche tragici come quello dell’aprile del 2011 nel quale persero la vita due giovani, abbiano a ripetersi. Proprio in seguito a quell’incidente si pensò di posare un radar fisso per limitare la velocità degli automobilisti in transito. Ma poi non se ne fece nulla. Ora i tempi sembrano finalmente essere maturi per un intervento incisivo. Il messaggio approvato negli scorsi giorni dal Consiglio di Stato (vedi CdT di ieri) con la richiesta...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Iniziativa nel Moesano: raccolta firme dal 12 agosto

    PANDEMIA

    Quel giorno la Regione provvederà a pubblicare il testo sul proprio sito Internet - I promotori avranno così tempo un anno per raccogliere le 500 firme necessarie per chiedere al Ticino di includere Mesolcina e Calanca nelle misure di prevenzione per arginare il coronavirus

  • 2
  • 3

    «Segni di un rapporto violento: va condannato»

    Appello

    Il procuratore pubblico Moreno Capella ha chiesto la conferma della sentenza di primo grado per l’uomo riconosciuto colpevole di violenza carnale su una minorenne – La difesa si è invece battuta per l’assoluzione

  • 4

    Ecco dove «nascono» i campioni di domani

    MOESANO

    Sabato 8 e domenica 9 agosto sui campi di Roveredo e Lostallo si terrà la 14. edizione del torneo calcistico organizzato dal raggruppamento Grandinani - Nel 2010 vi giocò un certo Breel Embolo, oggi attaccante della Nazionale svizzera

  • 5

    «A prendere l’iniziativa è stata la ragazza»

    processo

    Processo d’appello per un cittadino balcanico sulla trentina, in primo grado condannato a 4 anni di carcere per violenza carnale su una minorenne - La giovane afferma invece di aver chiesto all’uomo di fermarsi

  • 1
  • 1