«Una misura non solo inevitabile, ma più che corretta»

IL CASO

Bellinzona: il capo dell’Ufficio dei rifiuti e dei siti inquinati Mauro Togni plaude alla decisione del Municipio di aumentare la tassa base da 80 a 150 franchi - L’obiettivo è quello di arrivare al grado di copertura del 100%: «Non ci sono alternative, anche altri Comuni stanno procedendo in questo senso» - Ma il provvedimento sta facendo storcere il naso a buona parte della popolazione

«Una misura non solo inevitabile, ma più che corretta»
Un sacco di polemiche all’ombra dei castelli.

«Una misura non solo inevitabile, ma più che corretta»

Un sacco di polemiche all’ombra dei castelli.

«Una misura non solo inevitabile, ma più che corretta»

«Una misura non solo inevitabile, ma più che corretta»

«La misura decisa dal Municipio di Bellinzona non solo era inevitabile, ma è più che corretta». Sa di cosa parla Mauro Togni, capo dell’Ufficio dei rifiuti e dei siti inquinati del Dipartimento del territorio. L’alto funzionario cantonale plaude al provvedimento adottato dal sindaco Mario Branda e colleghi nell’ambito del Preventivo 2022, ossia l’aumento della tassa base da 80 a 150 franchi per le economie domestiche, che sta facendo storcere il naso a buona parte della popolazione. Come illustrato ieri pure dall’Esecutivo, si tratta di un adeguamento «ineludibile» delle tasse per lo smaltimento dei rifiuti. Le disposizioni legali stabilite dal Cantone attraverso la legge di applicazione alla Legge federale sulla protezione dell’ambiente, infatti, impongono non solo il corretto addebito di...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    Quei «pezzi da 90» per la fusione

    SOTTO LA LENTE

    Bassa Leventina: un centinaio di cittadini ha sottoscritto un appello favorevole all’aggregazione fra Bodio, Giornico, Personico e Pollegio che è sostenuto da sei personalità note in valle e non solo – Tra di loro anche il presidente dell’HCAP Filippo Lombardi, il CEO della Tensol Rail Roberto Ballina e l’economista Amalia Mirante

  • 2

    I molti lavori in corso portano più sicurezza

    Autostrada

    In Leventina sono iniziati importanti cantieri e altri si avviano alla conclusione: tra la Biaschina e Stalvedro i giochi sono quasi fatti, il raddoppio del San Gottardo è partito, il Centro di controllo di Giornico viaggia verso il traguardo - Intanto quest’anno a Bellinzona entreranno nel vivo il risanamento fonico ed il semisvincolo

  • 3

    L’operaio è sempre in fin di vita

    INFORTUNIO

    Bellinzona, il 40.enne cittadino italiano ha riportato ferite gravi dopo essere caduto da una scala a chiocciola mentre stava ristrutturando un’abitazione nella frazione di Carasso

  • 4
  • 5

    La quiete dopo la tempesta

    IL CASO

    Bellinzona, proficuo faccia a faccia fra i capigruppo in Consiglio comunale ed il Municipio dopo la burrascosa seduta di Legislativo dello scorso 20 dicembre - A causa della pandemia il PPD e la destra sono tuttavia tornati alla carica chiedendo di svolgere le riunioni extra-muros, partendo dalla prossima in agenda a metà febbraio

  • 1
  • 1