Valle Bedretto: il motociclista è deceduto sul posto

Ha avuto esito letale per il 26.enne del canton Berna l'incidente avvenuto sulla strada del passo della Novena in zona all'Acqua

Valle Bedretto: il motociclista è deceduto sul posto

Valle Bedretto: il motociclista è deceduto sul posto

BEDRETTO - È deceduto il motociclista 26.enne coinvolto nell'incidente stradale avvenuto oggi, poco prima delle 13.30 sulla strada del passo della Novena in zona all'Acqua (vedi suggeriti). L'uomo, uno svizzero domiciliato nel canton Berna, stava circolando, preceduto da un'autovettura, in direzione di Airolo. Per cause che l'inchiesta di polizia dovrà stabilire, il motociclista affrontando un tratto in discesa piegante a destra, si è spostato sulla sinistra nella corsia opposta, proprio nel momento in cui sopraggiungeva un'auto guidata da un 22enne svizzero, pure domiciliato nel Canton Berna. A darne notizia con un comunicato stampa è la polizia cantonale.

Inevitabile l'impatto che è avvenuto frontalmente tra auto e moto. Sul posto sono prontamente intervenuti, oltre alla polizia cantonale, i pompieri di Airolo e i soccorritori della REGA. Nonostante i tentativi di rianimazione, il 26enne è deceduto sul posto a causa delle ferite riportate.

Sostanzialmente illeso per contro il 22enne. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto anche l'intervento del Care Team. La strada del passo è stata chiusa in entrambe le direzioni per permettere di svolgere i rilievi del caso. La sua riapertura non è prevista prima delle 19.00.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Bellinzona
  • 1
  • 2
    PROGETTO

    Ad essere curata sarà la cultura

    Bellinzona vuole rilevare dalla Confederazione l’ex ospedale di Ravecchia per 4,63 milioni di franchi - Oltre ad uffici amministrativi e sale conferenze ci sarà forse spazio per residenze per giovani artisti e per un centro di ricerca medico-scientifica

  • 3
  • 4
    IL CASO

    Da orfana a prostituta, poi la ricerca dell’amore

    A processo la donna che avrebbe dovuto sposare il richiedente l’asilo pachistano, vittima della sparatoria avvenuta a fine dicembre 2017 a Giornico - «Lei credeva davvero di formare una famiglia con lui»

  • 5
  • 1