Via libera ai conti: linfa vitale per il settore

TURISMO

Ben 174 soci dell’OTR Bellinzonese e Alto Ticino hanno dato via libera nelle scorse settimane, in forma epistolare, al consuntivo 2019 ed al preventivo 2021 - I fondi raccolti serviranno a finanziare numerosi progetti

Via libera ai conti: linfa vitale per il settore

Via libera ai conti: linfa vitale per il settore

Via libera ai conti: linfa vitale per il settore

Via libera ai conti: linfa vitale per il settore

Via libera ai conti (consuntivo 2019 e preventivo di quest’anno) dell’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino (OTR BAT). Essendo impossibilitati a riunirsi a causa della pandemia, 174 soci si sono espressi in via epistolare nelle scorse settimane, dando luce verde ai quattro punti all’ordine del giorno. Il consuntivo consolidato 2019 presentava un risanamento dei conti dell’OTR BAT, grazie ai risultati dell’enorme lavoro svolto con l’aggiornamento applicando i parametri definiti dalla Legge sul turismo.

Questo ha portato ad avere maggiori ricavi da poter investire, da una parte, nelle attività correlate ai compiti di legge quali manutenzione sentieri, assistenza al turista, marketing, promozione del territorio e sostegno a manifestazioni; dall’altra in rilevanti e nuovi progetti turistici. Per quanto riguarda invece il preventivo 2021 è stato redatto in maniera prudenziale in un momento storico di grande incertezza circa l’evoluzione pandemica in corso.

I fondi raccolti permetteranno quindi di finanziare numerosi progetti e prodotti turistici in tutto il comprensorio, alcuni dei quali sono già iniziati negli scorsi anni e stanno proseguendo nel corso del tempo, venendo alla luce a corto, medio e lungo termine a beneficio dell’intero territorio. L’OTR BAT ci tiene a sottolineare che i «positivi risultati finanziari hanno permesso soprattutto di dedicare maggiori investimenti nella cura dei sentieri escursionistici e quelli di mountain bike, collaborando sempre più a stretto contatto con Comuni, Patriziati, partner del territorio, impianti di risalita e privati contribuendo a migliorare il prodotto e l’offerta turistica di due fra i principali prodotti del comprensorio.

Via libera ai conti: linfa vitale per il settore
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Bellinzona
  • 1

    «I castelli sono una gemma, e non chiamateli “Fortezza”»

    Bellinzona

    Commissione della Gestione compatta per la valorizzazione del patrimonio Unesco, la denominazione scelta però non convince - Promosso anche il Programma d’azione comunale che ridisegna il territorio da qui al 2040: «Mette i quartieri sullo stesso piano»

  • 2

    Tra un «c’è chi sapeva tutto prima» e un «non è vero»

    IL CASO

    Ennesima puntata nella vicenda dei sorpassi di spesa a Bellinzona - Il consigliere comunale UDC Tuto Rossi trasmette ai media le osservazioni finali dell’ex direttore del Settore opere pubbliche, nel frattempo trasferito a nuova funzione - Dal documento emergono incongruenze rispetto a quanto sostenuto dal Municipio - Il sindaco Mario Branda fa chiarezza

  • 3
  • 4
  • 5

    Viva la cultura, e il futuro Parlamento

    MOESANO

    Il granconsigliere di Mesocco Rodolfo Fasani si esprime sulla creazione dell’ufficio Amministrazione plurilingue e sul passaggio dal maggioritario al proporzionale per l’elezione del Legislativo cantonale retico

  • 1
  • 1