C’è poco da brindare

ticino

Il secondo lockdown sta mettendo a dura prova tutta la filiera vinicola con vendite in calo fino all’80% - Andrea Conconi: «Le cantine senza un appoggio nella grande distribuzione stanno soffrendo maggiormente»

C’è poco da brindare
© Ti-Press/Archivio

C’è poco da brindare

© Ti-Press/Archivio

Per il settore vitivinicolo ticinese l’anno si è aperto in salita, con un fatturato fortemente in calo rispetto alla media degli ultimi anni. «Al momento la situazione è anche peggiore rispetto al primo lockdown». A parlare è Andrea Conconi, direttore di Ticinowine: «Il settore della ristorazione è fermo dal 22 dicembre. E noi, con tutta la filiera agroalimentare, ne stiamo pagando le conseguenze. Le perdite sulla vendita di vino hanno raggiunto, in alcuni casi, l’80%». In particolare - spiega il direttore dell’organizzazione mantello della filiera vitivinicola cantonale - a soffrire maggiormente sono state le piccole aziende che non hanno accesso alla grande distribuzione. «Lo stop della ristorazione continuerà almeno fino al 22 marzo, e quindi questa tendenza, con ogni probabilità, si confermerà...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Coronavirus
  • 2 Francesco Pellegrinelli
Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Mano tesa agli esercenti

    Aperture

    GastroTicino chiede aiuto ai Comuni affinché autorizzino l’estensione delle terrazze sul suolo pubblico per compensare i posti a sedere che si perderanno con il distanziamento sociale - I principali centri urbani hanno già stabilito alcune misure di sostegno finanziario

  • 2

    Una preziosa perla salvata e tutta da scoprire

    losone

    Si sta concludendo l’operazione di restauro degli affreschi quattrocenteschi nella chiesa di San Giorgio – Ora il pubblico potrà tornare nell’antico coro per ammirare i dipinti attributi dagli esperti alla nota Bottega dei Seregnesi

  • 3
  • 4
  • 5
  • 1
  • 1