Canicola, cresce il grado d’allerta

meteo

In Ticino la Confederazione ha innalzato oggi il livello dal 3 al 4: è «pericolo forte» - Attenzione in particolare in Verzasca, Locarnese, Basso Moesano, Bellinzonese, Riviera, Luganese e Mendrisiotto

Canicola, cresce il grado d’allerta
MeteoSvizzera

Canicola, cresce il grado d’allerta

MeteoSvizzera

BERNA - Sale ulteriormente il grado d’allerta per la canicola, in particolare in Ticino. Nelle scorse ore la Confederazione ha infatti portato il grado dal livello 3 al livello 4. La canicola, da ieri sta interessando gran parte del territorio della Svizzera italiana. Verzasca, Locarnese, Basso Moesano, Bellinzonese, Riviera, Luganese e Mendrisiotto sono passati al livello 4, «pericolo forte». L’allarme è in vigore da oggi, martedì, alle 15, fino a domenica 30 giugno alle ore 20.

Si ricordano ancora i consigli per combattere l’afa.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Prove tecniche d’alleanza sul fronte rosso-verde

    Locarno

    Per il Municipio si pensa a una squadra che raduni le forze progressiste alle elezioni – PS, Forum alternativo, Verdi, POP e PC potrebbero puntare al raddoppio nell’Esecutivo – Mentre sul fronte del Consiglio comunale c’è chi preferisce l’idea delle due liste separate

  • 2

    Quella gru che non piace alle Ferrovie

    TECNOLOGIE

    Castione: l’ex regia federale ha inoltrato opposizione, a titolo cautelativo, contro l’innovativo progetto di una torre per lo stoccaggio di energia - Le parti dovrebbero tuttavia trovare un accordo - «Si tratta infatti di un impianto solo temporaneo», osservano i promotori

  • 3

    Licenza in bilico e convenzione a rischio

    Riva IV

    La Swiss Football League avverte il Chiasso: «Rifate l’erba o non giocherete in Challenge League» - Previsto a breve un incontro tra rossoblù e Municipio, mentre la proposta di cedere al club la gestione
    dello stadio è ferma in Commissione

  • 4

    Più comfort alle piscine dei bellinzonesi

    Progetto

    Il Municipio chiede 2,8 milioni di franchi per la quarta tappa del restauro generale del bagno pubblico - Oltre all’impiantistica, sistemazione di spogliatoi e docce, una toilette in zona lounge bar e zampilli d’acqua

  • 5
  • 1
  • 1