logo

Secondo tubo, il via libera del Cantone

Il Consiglio di Stato scrive a Berna e dà preavviso favorevole al progetto esecutivo di risanamento della galleria del San Gottardo

Reguzzi
 
10
settembre
2018
06:00
Massimo Solari e Spartaco De Bernardi

BELLINZONA - Dal Ticino giunge il via libera al progetto esecutivo del Dipartimento federale dell'ambiente, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) per la realizzazione del secondo tubo della galleria autostradale del San Gottardo. A comporre il dossier inviato negli scorsi giorni dal Consiglio di Stato a Berna sono quasi sessanta pagine, arricchite dall'avviso cantonale e in particolar modo dall'esame d'impatto ambientale allestito dai servizi del Dipartimento del territorio. Un documento che sonda ogni aspetto del cantiere che andrà a rivoluzionare il comparto di Airolo a partire – stando alla tabella di marcia allestita dal Consiglio federale – dal 2020. Molteplici gli ambiti toccati: dalla pianificazione territoriale alle ricadute in termini di mobilità, energia e soprattutto protezione dell'ambiente. Sono passati due anni e mezzo dal sì popolare al risanamento del tunnel e la procedura federale di approvazione dei piani si trova ora nella terza e decisiva fase.

Prossimi Articoli

A Caslano e Faido Coop si rinnova

I negozi resteranno chiusi per lavori di ristrutturazione - Previsti "spazi più ampi e un'atmosfera più gradevole"

Ecco la lista del PPD per il Governo

In corsa Paolo Beltraminelli, Elia Frapolli, Raffaele De Rosa, Michele Rossi e Alessandra Zumthor - Giovanni Jelmini dal canto suo rinnova tramite Facebook la sua disponibilità

Operai dell'edilizia in piazza a Bellinzona

La manifestazione organizzata da OCST e UNIA ha incanalato il dissenso per il rinnovo del contratto nazionale mantello - LE FOTO

Edizione del 16 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top