logo

Riforma fisco-Avs: “È un ricatto per il cittadino”

MPS e POP contestano l'unione di sfera sociale e fiscale del Progetto fiscale 17-RFFA

CdT
 
14
settembre
2018
14:02
Federica Galfetti

BELLINZONA - "Quello che contestiamo è la mescolanza di un progetto fiscale e di uno sociale, si tratta di un ricatto alla popolazione, o prendi questo o non prendi nulla". È in questi termini che il coordinatore dell'MPS Giuseppe Sergi commenta il Progetto fiscale 17-RFFA. Proprio negli scorsi giorni il Consiglio Nazionale ha dato luce verde al progetto che mira a legare sfera sociale e fiscale in un unica riforma. "Collaboreremo al lancio di un referendum insieme a POP e altri sindacalisti che finora si sono profilati a titolo individuale" aggiunge Sergi. A fargli eco è il membro del comitato centrale del Partito operaio popolare (POP), Gianfranco Cavalli: "Aspettiamo che altri sciolgano le riserve, nel frattempo mandiamo un messaggio chiaro".

Prossimi Articoli

Avvocati e licenze facili in Ticino? “Possibile”

In Italia 500 laureati sono indagati perché, in Spagna, avrebbero pagato per entrare nell’albo - Anche da noi c'è chi solleva sospetti e chiede controlli

“Una grande delusione, il progetto ora si blocca”

Il direttore del DECS Manuele Bertoli commenta la decisione negativa dei ticinesi sulla sperimentazione de "La scuola che verrà"

“La scuola che verrà” non ha passato l'esame

Il credito per la sperimentazione delle riforma è stato bocciato con il 56.7% dei contrari - Tra i Comuni interessati solo Tesserete ha votato a favore - Partecipazione al 40%

Edizione del 23 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top