Con il «2G» ai grandi eventi fino (almeno) a fine mese

LOTTA ALLA PANDEMIA

Il Consiglio di Stato ha deciso di prolungare di altre due settimane le disposizioni

Con il «2G» ai grandi eventi fino (almeno) a fine mese
© CdT/Gabriele Putzu

Con il «2G» ai grandi eventi fino (almeno) a fine mese

© CdT/Gabriele Putzu

In Ticino gli spettatori dei grandi eventi sportivi e culturali al chiuso con più di mille spettatori, (almeno) fino al 30 gennaio, dovranno continuare a esibire un certificato «2G» (vaccinazione o guarigione), indossare obbligatoriamente la mascherina, rimanere seduti e consumare cibi o bevande solo nelle strutture della ristorazione. Potranno essere occupati solo i posti situati nelle tribune e il numero massimo di spettatori presenti sarà limitato ai due terzi della capacità delle strutture. Il numero di spettatori verrà inoltre limitato ai due terzi della capacità massima delle strutture.

Nella propria seduta settimanale, il Consiglio di Stato ha fatto il punto della situazione epidemiologica in Ticino. «Il numero di nuovi casi giornalieri rimane a un livello molto elevato, mentre il numero totale di persone ospedalizzate aumenta, ma più lentamente rispetto alla curva dei nuovi contagi». Tenuto conto di questa evoluzione, il Governo ha convenuto che è necessario prolungare di altre due settimane le disposizioni riguardanti i grandi eventi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 1