Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

meteo

La neve, come previsto, è arrivata in abbondanza - Inevitabili le difficoltà alla circolazione sui principali assi stradali - L’allerta di grado 4 sarà in vigore fino a domenica a mezzogiorno

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT/Gabriele Putzu

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© CdT

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© CdT

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico
© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

© Rescue Media

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

Con la prima neve arrivano anche i disagi al traffico

(Aggiornato alle 12.55) Le abbondanti nevicate annunciate da Meteo Svizzera sono effettivamente arrivate ricoprendo l’intero Ticino di una coltre di neve di diversi centimetri, anche alle quote più basse. Inevitabili le difficoltà alla circolazione sui principali assi stradali.

Disagi al traffico

Sulle strade si segnalano problemi di traffico tra Manno e Arosio, e fra Curio e Pura. Chiusa la cantonale tra Cadenazzo e Rivera nei pressi del Monte Ceneri. A Lugano catene obbligatorie su via Trevano, via Torricelli e viale Cassone. A Balerna problemi per il ghiaccio in via San Gottardo. La strada tra Novazzano e Pobbia è chiusa in entrambe le direzioni. Anche la cantonale tra Intragna e Losone risulta chiusa per un incidente. Sulla A2 i tir vengono fermati tra l’area di servizio di Coldrerio e la dogana di Brogeda.

Allerta 4 fino a domenica

MeteoSvizzera, ricordiamo, ha diramato un’allerta di grado 4 fino a domenica mezzogiorno e sul nostro territorio sono attesi entro sera almeno 30 centimetri sulle zone collinari e tra i 10 e i 20 centimetri nelle zone urbane. La fase più intensa è attesa per metà giornata.

Le raccomandazioni della Polizia

La polizia cantonale ha invitato gli automobilisti a controllare le condizioni viarie prima di mettersi in viaggio e a muoversi il meno possibile e solo con l’equipaggiamento invernale.

Loading the player...
La situazione sul Ceneri.
Loading the player...
A Lugano.
Loading the player...
Loading the player...
Loading the player...
La situazione in centro a Lugano
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Red. Online
Ultime notizie: Ticino
  • 1

    «Imprenditori decisi a lavorare per un Ticino forte e unito»

    aziende

    Alla 104. Assemblea della Camera di Commercio ribadita l’importanza del partenariato tra pubblico e privato - Andrea Gehri: «Ci vuole il supporto per creare benessere» - Christian Vitta: «Squadra per un territorio competitivo e che crede nei giovani»

  • 2
  • 3

    Ai pipistrelli non piace la movida

    Bellinzona

    Molto frequentata in estate, la golena è protetta e non può ospitare eventi prolungati e strutturati - Rumore e luce disturberebbero gli equilibri ecologici secondo il Cantone che ha messo il veto alla proposta di un promotore - Ma il Comune pensa ad una via di mezzo

  • 4

    «L’impegno di una vita, dalla parte giusta»

    La presentazione

    È fresco di stampa il libro dedicato al sindacalista e già copresidente di UNIA Renzo Ambrosetti - Il curatore Marco Tognola: «È un viaggio nella storia del movimento sindacale, uno spaccato della nostra società»

  • 5

    Niente tampone, niente lavoro

    Il caso

    Anche in Ticino alcuni operatori sanitari sono stati licenziati poiché, oltre a rifiutare il vaccino, hanno detto no pure al test salivare - Paolo Ferrari: «Chi lavora con i pazienti ha il dovere di farsi immunizzare» - Fabio Maestrini: «È mancato il coraggio politico di imporre l’obbligo»

  • 1
  • 1