«Dall’Italia in Ticino per svago? Ma se è tutto chiuso ovunque»

Valichi minori

In merito alla richiesta del Consiglio di Stato inoltrata a Berna di chiudere le dogane più piccole, sentiamo il punto di vista di chi le attraversa per lavoro

«Dall’Italia in Ticino per svago? Ma se è tutto chiuso ovunque»
CdT/ Chiara Zocchetti

«Dall’Italia in Ticino per svago? Ma se è tutto chiuso ovunque»

CdT/ Chiara Zocchetti

«Il notevole flusso transfrontaliero appare solo parzialmente legato a motivi professionali». A sostenerlo è il Consiglio di Stato che è tornato a rivolgersi al Governo federale esprimendo la propria preoccupazione per la situazione alla frontiera con l’Italia e chiedendo, in una lettera resa nota ieri, la chiusura dei valichi minori, oltre a controlli potenziati alle dogane.

Dell’impatto che questa misura avrebbe per la popolazione, ne abbiamo parlato con Giulia, una svizzera trasferitasi oltre il confine e che quotidianamente attraversa la dogana di Arzo. «Anche se si tratta di un valico minore, nella maggior parte delle volte ad Arzo la frontiera è presidiata dalla parte italiana, non vedo quindi grandi rischi che qualcuno entri in Svizzera per motivi che non siano professionali. Ristoranti e negozi sono chiusi da entrambe le parti quindi non ha nessun senso fermarsi senza motivo».

Il problema maggiore rilevato da Giulia in caso di chiusura della frontiera concerne però il traffico che «non è poi così diminuito e, anzi, aumenterebbe ulteriormente sui confini che resterebbero aperti. La topografia del Mendrisiotto non è esattamente piana e, fare il giro da una delle dogane principale, quando non c’è traffico, mi allungherebbe i tempi di percorrenza di almeno mezz’ora», spiega Giulia che svolge una professione che non può essere praticata in telelavoro. «Detto tutto questo, considero la chiusura dei valichi minori una misura inutile, anche in considerazione del fatto che in Lombardia la situazione non è molto peggiore rispetto al Ticino», conclude la nostra interlocutrice.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Confine
  • 1
  • 1