Dopo Lara Comi torna libero pure Paolo Orrigoni

Giustizia

Il patron della catena dei supermercati Tigros era finito ai domiciliari in una tranche della maxi indagine milanese «mensa dei poveri»

 Dopo Lara Comi torna libero pure Paolo Orrigoni
©Facebook

Dopo Lara Comi torna libero pure Paolo Orrigoni

©Facebook

Dopo l’ex eurodeputata Lara Comi, torna libero pure il patron della catena dei supermercati Tigros Paolo Orrigoni, finito ai domiciliari il 14 novembre in una tranche della maxi indagine milanese «mensa dei poveri», lo stesso filone nel quale era stata arrestata, per altri fatti, proprio Lara Comi.

Lo ha deciso la giudice per le indagini preliminari di Milano Raffaella Mascarino accogliendo l’istanza dei legali Federico Consulich e Francesco D’Alessandro.

La giudice ha deciso l’applicazione per Orrigoni, accusato di corruzione, di un’interdittiva che gli vieta di portare avanti imprese commerciali per 6 mesi. Orrigoni si era già dimesso dalla carica di ad di Tigros e anche da quella di consigliere comunale a Varese.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Confine
  • 1
  • 1