Gallerie d’oltre frontiera nell’occhio del ciclone

Confine

Due tunnel sulla A9, a pochi passi dalla dogana di Brogeda, non garantirebbero «un livello minimo di sicurezza» - Ma Autostrade per l’Italia rassicura: «Interventi per rispettare le norme antincendio, niente a che vedere con l’integrità strutturale»

Gallerie d’oltre frontiera nell’occhio del ciclone
A pochi passi da Brogeda.  © CdT/Gabriele Putzu

Gallerie d’oltre frontiera nell’occhio del ciclone

A pochi passi da Brogeda.  © CdT/Gabriele Putzu

Due gallerie sulla A9 ben note agli automobilisti ticinesi sono finite, insieme a molte altre, nell’occhio del ciclone nella vicina Penisola poiché la loro sicurezza sarebbe ben al di sotto dei requisiti per garantire «un livello minimo di sicurezza agli utenti». Parliamo della galleria Quarcino, la prima che i ticinesi incontrano uscendo dalla dogana autostradale di Chiasso, e...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Paolo Gianinazzi
Ultime notizie: Confine
  • 1
  • 1