I forchettoni erano in uso già nel 2014

Mottarone

È quanto emergerebbe da alcuni video girati da un videoamatore svizzero, che ha inviato il materiale all’emittente tedesca ZDF

I forchettoni erano in uso già nel 2014
© EPA/ALESSANDRO DI MARCO

I forchettoni erano in uso già nel 2014

© EPA/ALESSANDRO DI MARCO

Alla linea della funivia del Mottarone i freni di emergenza potrebbero essere stati bloccati già da anni: è quanto emergerebbe da alcuni video girati nel 2014 e 2018 da uno svizzero, il quale ha inviato il materiale all’emittente tv tedesca ZDF dopo l’incidente.

In queste immagini sono visibili i cosiddetti «forchettoni», che bloccano i freni di emergenza, spiega la ZDF in un comunicato, riferendo delle immagini del videoamatore e appassionato di funivie Michael Meier. Per interessi di tipo tecnico, si legge nella nota, filmò la funivia del Mottarone tre volte: nel 2014, nel 2016 e nel 2018.

Dopo l’incidente accaduto nella domenica di Pentecoste, Meier ha riguardato il materiale dell’epoca: «Mi sono accorto che anche in queste immagini questi forchettoni già si vedono. Già nel 2014 questi forchettoni erano usati con persone a bordo della cabina», ha affermato alla ZDF. La tv tedesca manda in onda un servizio a riguardo stasera, nell’ambito della trasmissione «Frontal 21».

La Procura di Verbania ha ricevuto i video girati da Meier e inviatele dalla ZDF, ha confermato la procuratrice Olimpia Bossi chiarendo che al momento preferisce evitare «ogni valutazione».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Confine
  • 1

    «Serve più collaborazione»

    confine

    Uno studio del Bak Economics ribadisce che la cooperazione transfrontaliera andrebbe intensificata: «Bisogna promuovere una governance politica condivisa» - Tra i vantaggi evocati nel documento, l’opportunità di promuovere una maggiore crescita economica regionale

  • 2

    Turista muore nel Ceresio

    TRAGEDIA NEL LAGO

    La vittima è un tedesco 79.enne – Si era tuffato dalla spiaggia di Righeggia, ma non è mai riemerso

  • 3
  • 4
  • 5

    Nuotate e tuffi «off-limits»: problemi a Porto Ceresio

    Balneabilità

    L’eccessiva presenza di sostanze inquinanti nelle acque ha portato alla drastica decisione - Qualità dell’acqua «appena sufficiente» a Lavena Ponte Tresa – Registrata in territorio italiano una morìa di pesci

  • 1
  • 1