Il green pass entrerà in vigore il 15 giugno

Italia

Lo ha annunciato il ministro del turismo Massimo Garavaglia, chiarendo che basterà «un bel pezzo di carta» in attesa dell’app

Il green pass entrerà in vigore il 15 giugno
© CdT/Gabriele Putzu

Il green pass entrerà in vigore il 15 giugno

© CdT/Gabriele Putzu

In Italia, il green pass europeo entrerà in vigore dal 15 giugno e, inizialmente, sarà valido in formato cartaceo. Lo ha detto il ministro del turismo Massimo Garavaglia in conferenza stampa con il presidente del Veneto Luca Zaia e con gli operatori turistici della regione. Ne riferiscono i media italiani, in particolare l’Huffington Post. E se dal 1. luglio il cosiddetto passaporto vaccinale sarà sostituito da un’app, «nel frattempo un bel pezzo di carta può bastare» ha chiarito proprio Garavaglia.

Una buona notizia per la Svizzera e per i tanti ticinesi desiderosi di riabbracciare l’Italia. Dal 15 giugno, infatti, per entrare nel Belpaese basterà presentare il certificato di avvenuta vaccinazione o di guarigione dal coronavirus da un massimo di sei mesi. Nello specifico, sarà possibile usare il green pass già 14 giorni dopo la prima dose. Si tratta di una regola più elastica rispetto a quella raccomandata oggi dalla Commissione Europea.

Per chi non fosse immunizzato o non avesse già contratto la COVID-19, per contro, rimarrà in vigore l’obbligo di presentare il risultato negativo di un test antigenico o PCR eseguito al massimo 48 ore prima.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Confine
  • 1

    Malpensa allagata: salvate 10 persone rimaste bloccate in auto

    italia

    Il nubifragio di questo pomeriggio ha obbligato lo scalo a una sospensione temporanea dei voli - Per l’evacuazione di altre trenta persone rimaste bloccate dall’acqua nella zona cargo, i vigili del fuoco hanno dovuto utilizzare un gommone - Foto e video

  • 2

    «Siamo la regione più sicura d’Italia: attendiamo con serenità Berna»

    IL CASO

    Pandemia ed eventuale stretta al confine, parla l’assessore della Regione Lombardia Massimo Sertori: «Come tutte le regole hanno degli aspetti positivi e negativi: sarà importante valutare la situazione epidemiologica, ma da noi oltre l’80% della popolazione è vaccinata» - Norman Gobbi: «Come non ricordare la sempre ostica e incerta interpretazione dei decreti ministeriali italiani...»

  • 3
  • 4

    «La spesa in Italia soltanto con il pass»

    il decodificatore

    Nel rispondere alla consultazione sui provvedimenti per i non vaccinati che arrivano o tornano dall’estero il Cantone ha avanzato alcune proposte, tra cui l’obbligo di quarantena solo per chi proviene da Paesi a rischio – Per il Consiglio di Stato, inoltre, chi rientra in Ticino dopo aver fatto acquisti in Italia dovrà presentare il pass COVID – La decisione finale del Consiglio federale è attesa nella giornata di venerdì

  • 5

    Il luogo dove aiutava tutti sarà per sempre di don Roberto

    Como

    A un anno esatto dall’omicidio del parroco, la Città sul Lario gli dedicherà la piazzetta davanti alla sua parrocchia - È il posto da dove ogni mattina partiva per portare la colazione ai senzatetto - Settimana prossima scatta il processo all’uomo che lo uccise

  • 1
  • 1