Lombardia a un passo dalla zona rossa

coronavirus

A confermarlo è stato il presidente della Regione Attilio Fontana a margine di un evento in Brianza: «È una punizione che la Regione non si merita» - Intanto Conte firma il nuovo Dpcm

Lombardia a un passo dalla zona rossa
Attilio Fontana ©EPA/FILIPPO VENEZIA

Lombardia a un passo dalla zona rossa

Attilio Fontana ©EPA/FILIPPO VENEZIA

La Lombardia dovrebbe entrare in zona rossa. A confermarlo è stato il presidente della Regione Attilio Fontana a margine di un evento a Concorezzo, in Brianza.

«Ho appena parlato con il ministro della Salute italiano Roberto Speranza - ha detto -, è una punizione che la Lombardia non si merita. Mi ha detto che farà fare ancora dei controlli».

Nel frattempo, nelle strutture sanitarie della Lombardia sono state effettuate 21.488 vaccinazioni anti-Covid nella giornata di ieri. Lo comunica la Regione. Il dato complessivo sale quindi a 148.971 somministrazioni dall’inizio della campagna, e comprende anche 835 vaccinazioni effettuate nei giorni scorsi e rendicontate ieri.

Conte firma il nuovo Dpcm

Il premier italiano Giuseppe Conte ha firmato il nuovo decreto ministeriale (Dpcm) con le misure per il contrasto all’emergenza Covid. Qui le nuove strette in vigore da domani.

Nelle giornate festive e prefestive sono chiusi i negozi all’interno di mercati, centri, gallerie e parchi commerciali, a eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Confine
  • 1
  • 1