Lombardia in zona rossa per errore, il sindaco di Varese annuncia la class action

pandemia

La mossa mira a «tutelare e risarcire aziende, commercianti, famiglie e studenti che hanno subito ulteriori danni da questa confusione tra zona rossa che invece doveva essere arancione»

Lombardia in zona rossa per errore, il sindaco di Varese annuncia la class action
© CdT/Gabriele Putzu

Lombardia in zona rossa per errore, il sindaco di Varese annuncia la class action

© CdT/Gabriele Putzu

«Penso che una prima azione concreta possa essere una class action per tutelare e risarcire aziende, commercianti, famiglie e studenti che hanno subito ulteriori danni da questa confusione tra zona rossa che invece doveva essere arancione». Lo scrive il sindaco di Varese Davide Galimberti sulla sua pagina Facebook aggiungendo che il Comune da lui guidato sosterrà «in prima linea» una «iniziativa contro i responsabili di questo errore (...) dopo averne parlato con tutte le associazioni di categoria e dei consumatori. Un ulteriore modo per stare concretamente vicini a chi è in difficoltà da mesi.

«Questa notte non sono riuscito a dormire, sono sincero. - ammette Galimberti - E penso che come me tanti commercianti, genitori, imprenditori. Le imbarazzanti notizie che si susseguono da ieri sul tema dei conteggi dei positivi nella nostra Regione sono un colpo durissimo, perché denotano principalmente una confusione che dopo un anno di pandemia non è più accettabile».

«Chi governa ha un compito difficile, difficilissimo. Però per questa situazione, davvero, - è lo sfogo del sindaco - non ci sono scusanti soprattutto perché si cerca di scaricarle su altri».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Confine
  • 1
  • 1