“Non voglio esser servita da un negro”, gli lancia una lattina

Follia al Carrefour di Varese: una cliente avrebbe aggredito un cassiere per il colore della sua pelle - Indaga la polizia - VIDEO

“Non voglio esser servita da un negro”, gli lancia una lattina

“Non voglio esser servita da un negro”, gli lancia una lattina

VARESE - "Non voglio essere servita da un negro". Sarebbe questa la frase pronunciata giovedì scorso da una cliente del Carrefour di via Corridoni a Varese all'indirizzo del cassiere di origini ghanesi, che la stava servendo in quel momento. La notizia, anticipata dalla Prealpina, è rimbalzata sui media italiani, suscitando parecchia indignazione. I colleghi del 28.enne residente a Malnate sono corsi in sua difesa, mentre la donna avrebbe insistito per essere servita da un italiano. È a quel punto che la cliente avrebbe reagito lanciando una lattina in faccia al cassiere. L'uomo ha richiesto l'intervento della Polizia, che sta ancora indagando su quanto accaduto, mentre dipendenti e testimoni hanno già confermato la versione del cassiere. "Non mi erano mai capitati episodi del genere, sono a Varese da tanti anni, ma non sono stato mai vittima di episodi di razzismo" ha raccontato l'uomo alla stampa locale, aggiungendo: "Quando mi ha detto quella frase non ho pensato a nulla. Ero senza parole". Il sito varesenoi.it ha diffuso il video registrato dalle telecamere di sicurezza, in cui si vede l'aggressione. Il sostegno verso il ghanese non si è fatto attendere, e anche il sindaco di Varese Davide Galimberti ha manifestato la sua solidarietà facendo una spesa simbolica presso il supermercato di via Corridoni.

VIDEO
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Confine
  • 1